LECCO, STATUS DI RIFUGIATI
A 15 RICHIEDENTI ASILO

mir sada aiuti umanitari profughi maggianico 2LECCO – E’ davvero una “nuova vita” quella dei 15 richiedenti asilo a cui è stato riconosciuto in via ufficiale lo status di rifugiati dopo l’assegnazione del bando per il progetto “SPRAR” alla cooperativa “L’arcobaleno” e al consorzio “Mestieri Lombardia”. Lo SPRAR è il Sistema di Protezione Richiedenti Asilo e Rifugiati, rivolto all’accoglienza dei cittadini stranieri titolari di protezione internazionale e umanitaria.

Lo ha reso noto recentemente, l’assessore ai Servizi sociali del Comune di Lecco Riccardo Mariani, parlando di un progetto che si rivolge “alle persone a cui è stato riconosciuto effettivamente lo status di rifugiato”. Non parliamo quindi della fase di primissima accoglienza dei profughi. Al progetto compartecipano anche Les Cultures, Arci, Comunità il Gabbiano e Caritas zonale.

Gli ex richiedenti asilo saranno inseriti in un percorso di integrazione sul territorio. Oltre a un alloggio, previsti insegnamento della lingua italiana e accompagnamento al mondo del lavoro con riqualificazione professionale.

 

 

Pubblicato in: politica, Immigrazione, Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati