LECCO/RITOCCATO IL COSTO
DEI PARCHEGGI CITTADINI.
MEZZ’ORA A UN EURO E MEZZO

parcheggi_blu_autoLECCO – “Con il 1° febbraio 2018 verranno aggiornate le tariffe dei parcheggi a uso pubblico, allo scopo di garantire la continuità del servizio, alti livelli di qualità e un’efficace sostenibilità economica del sistema parcheggi nel suo complesso” spiega il Comune di Lecco.

Parliamo delle autorimesse di viale Dante (zona farmacia e zona poste), viale Costituzione, piazza Manzoni, via dell’Isola, via S. Nicolò, Lungo Lario C. Battisti, via Marco D’Oggiono, piazza Sassi, Beato Talamoni, via Parini (cimitero), via Pietro Nava, via Trieste, via Nullo, via Parini “Le Grigne”, via Adda/via Bezzecca, corso Matteotti, Isolago, il Vallo, Aspromonte, piazza Mazzini e piazza Affari, Broletto Nord (via Grassi), Broletto Sud (via Balicco), via Oslavia, via Magnodeno e dell’interrato Villa Gardenia.

>>> SFOGLIA IL NUOVO TARIFFARIO

Resta inalterata l’organizzazione delle tariffe disposta nel 2010 con le suddivisione della città in due zone denominate “Fascia A” (centro città) e “Fascia B”, valida sia per i giorni feriali sia per quelli festivi, nonché le due tipologie di abbonamento nei parcheggi di Fascia A, per la copertura di una sosta complessiva di 24 ore.

Risulta ampliato invece l’orario di accesso a pagamento, fino alle 24 dal 6 dicembre al 6 gennaio e dal 1° aprile al 30 settembre e fino alle 22 dal 7 gennaio al 31 marzo e dal 1° ottobre al 5 dicembre.

Corrado Valsecchi assessore 3“Abbiamo deciso di adeguare le tariffe dei parcheggi, rimaste per anni invariate. L’adeguamento è stato anticipato da una ricerca accurata sulle tariffe in vigore presso gli altri capoluoghi di provincia, ricerca che ha evidenziato come Lecco fosse un fanalino di coda del sistema tariffario relativo all’occupazione degli stalli a parcheggio – sottolinea l’assessore alla viabilità del Comune di Lecco Corrado Valsecchi – Negli ultimi due anni abbiamo chiesto uno sforzo a Linee Lecco affinché garantisse il presidio di alcuni parcheggi, anche attraverso la presenza di vigilantes e la situazione è nettamente migliorata; siamo intervenuti sulla segnaletica verticale e orizzontale, innovato il modo di pagare la sosta temporanea e intendiamo intervenire sull’indirizzamento informatico ai parcheggi e sull’identificazione delle occupazioni delle aree di sosta in tempo reale.

L’obiettivo dichiarato di Palazzo Bovara è rendere sempre più moderno e innovativo, sempre più adeguato a una città turistica, il sistema dei parcheggi cittadini, rivendicando maggiori controlli, presidi, nonché innovazione tecnologica. L’aumento delle tariffe porterà un adeguamento alle medie vigenti in altre città e consentirà di pianificare alcuni investimenti in attesa della gara di aggiudicazione della gestione del servizio.

“Comprendiamo benissimo che un aumento può contrariare l’utenza, tuttavia per troppo tempo abbiamo rinviato questa decisione restando, inevitabilmente, indietro e rimanendo penalizzati sul fronte degli incassi e degli investimenti rispetto ad altre città. Siamo certi che cittadini e turisti capiranno che tutto ciò è finalizzato all’accelerazione e dei processi di modernizzazione e vigilanza dei nostri parcheggi – continua l’amministrazione -. Abbiamo tutelato i residenti della ZTL e i possessori dei pass della zona centro, garantendo loro la possibilità di sostare gratis dalle 20 alle 8, esponendo esclusivamente il contrassegno rilasciato dalla Polizia Municipale. Gli altri utenti pagheranno cifre forfettarie, secondo i periodi stagionali indicati, nella fascia oraria che va dalle ore 20 alle 24″.

I nuovi pass e contrassegni per la ZTL centro e ZPRU centro, saranno rilasciati dalla polizia locale dal 1 febbraio 2018 sino al 30 marzo 2018. Nei prossimi giorni saranno rese note le modalità e i tempi di rinnovo. I contrassegni 2017 avranno validità fino al 31 marzo 2018.

 

Pubblicato in: Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati