SUPERLAVORO IN PROCURA.
1200 PRATICHE PER MAGISTRATO
E MANCA ANCORA UN SOSTITUTO

antonio chiappani procuratoreLECCO – La procura di Lecco è quella più oberata di lavoro d’Italia. Le cifre parlano chiaro: un sostituto procuratore ogni 83.348 abitanti e un carico di 1.203 procedimenti per ogni procuratore, ovvero quasi tre al giorno. 706 le udienze ogni anno.

A denunciare la situazione al limite dell’insostenibile di corso Promessi Sposi proprio il team di magistrati guidato dal procuratore capo Antonio Chiappani, squadra a cui è mancato il sostituto Nicola Preteroti – trasferito a Bergamo – e che dovrà attendere fino a giugno un rimpiazzo.

 

LEGGI ANCHE

tribunale lecco 11

AUMENTANO NEL LECCHESE 
REATI IN FAMIGLIA E VIOLENZE. 
I DATI DELL’ANNO GIUDIZIARIO

 

 

Pubblicato in: Città, Hinterland, Valsassina, Lago, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati