LETTERA/DOPO LA SEGNALAZIONE
NIENTE PIÙ SCARICO DI LIMO
NELLE ACQUE DEL LAGO A PESCATE

LAGO GARLATE LIMOEgregio Direttore, Le comunico che lo scarico nel comune di Pescate che fino all’anno scorso vomitava limo di falda nei pressi di un noto ristorante, da quando LeccoNews ha pubblicato le foto delle acque intorbidite da questo fenomeno “naturale”, lo stesso non si è più ripetuto neppure una volta mentre, prima, capitava spesso e volentieri. Se fosse un fenomeno più o meno naturale non sta a chi scrive stabilirlo e tanto meno spetta ai cittadini stabilire se la cosa era prevedibile o meno.

Una cosa però è certa, essendo un assiduo frequentatore delle ciclopedonali a lago, posso assicurare che in quel punto le acque non sono più state inquinate dal limo, che certamente ha creato problemi alla fauna ittica ma anche ai volatili che sguazzano e nidificano in queste acque e su queste rive, molto frequentate da chi ama passeggiare e pedalare in compagnia.

Cigno cova al lago di GarlateCome documentano le foto anche il paesaggio, da quando le acque del lago di Garlate sono tornate limpide, ne ha tratto vantaggio. In più, i piccoli cigni delle tre nidiate che stanno venendo alla luce nel tratto più frequentato della ciclopedonale, nei pressi del parco giochi dell’ “Addio monti”, saranno grati a chi gli ha permesso di venire al mondo in un ambiente più pulito e salutare. Anche da parte dei cittadini che hanno apprezzato: Grazie LeccoNews!!

Segnalate gente, segnalate… che qualcosa si porta a casa.

Lettera firmata

 

Pubblicato in: Lettere a LeccoNews, Ambiente, Hinterland, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati