L’OLGINATESE ACCIUFFA IL PARI.
COL SEREGNO FINISCE 1-1

Davide-Mazzini-primo-piano-640x360OLGINATE – Un punto prezioso per l’Olginatese che con il Seregno, all’esordio stagionale casalingo, fa 1-1. I bianconeri vanno in svantaggio nel primo tempo ma recuperano con Mazzini.

Sono i lecchesi a partire forte. Rada, al 5′, fa partire un sinistro deviato goffamente in angolo da Dosoli. Sul corner l’avvitamento di Rebecchi non trova la porta. Al 20′ occasione per gli ospiti con Iori che in mischia impegna Celeste, reattivo. Tiro insidioso dalla distanza di Rossi al 30′, il portiere si salva in angolo. Il match cambia al 35′: fallo in area di Mara sul Scapini, i bianconeri protestano, ma l’arbitro è irremovibile. Un minuto dopo lo stesso attaccante trasforma. I padroni di casa però non si lasciano abbattere. Al 43′ Rossi fa partire un bolide dalla distanza di poco alto. Mauri risponde 3′ più tardi con un tiro a pena fuori area che Celeste salva in angolo.

Nella ripresa, al primo minuto Rebecchi cerca la gloria personale, Dosoli si rifugia in corner. La partita è combattuta, non si risparmiano colpi da una parte all’altra. L’espulsione di Rossi, al 26′, diventa un serio problema per i bianconeri che cercano di rimontare. Mister Corti inserisce allora Malvestiti e Aquaro e tenta il tutto per tutto. Mazzini, al 34′, inventa un cross per Aquaro che si coordina male e di testa non trova la porta. Il pareggio arriva un minuto più tardi: Piantoni pennella un assist preciso che Mazzini devia dove Dosoli non può arrivare. Ma il Seregno non si dà per vinto e Scapini, al 38′, tutto solo in area sbaglia clamorosamente di testa. Va più vicino al gol Gasparri, con una girata di testa al 44′ che sfiora il palo. L’Olginatese si difende con le unghie e con i denti dal forcing finale. E conquista un punto insperato.

OLGINATESE – SEREGNO 1-1
Primo tempo: 1-0
OLGINATESE (4-3-3): Celeste; Corti, Mara, Ronchetti, Menegazzo (26′ st Malvestiti); Arioli, Rossi, Nasatti; Rebecchi (12′ st Piantoni), Mazzini, Rada (26′ st Aquaro). All. Corti
SEREGNO (4-4-2): Dosoli; Capelli, Viganò, Merli Sala, Baschirotto; Gasparri, Cavallini (16′ st Lacchini), Mauri, Iori (22′ st Testori); Scapini, Capogna. All. Brembilla.
Arbitro: Dell’Erario di Livorno
Marcatori: pt 36′ Scapini, st 35′ Mazzini
Note: ammoniti: Rossi, Rebecchi, Merli Sala. Espulso Rossi al 25′ per doppia ammonizione

 

 

 

Pubblicato in: Hinterland, Sport, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati