LORENZO MAZZONI PRESENTA “APOLOGIA DI UOMINI INUTILI”

LECCO – Mercoledì pomeriggio alla libreria IBS di Lecco Lorenzo Mazzoni ha presentato il suo ultimo libro, dal titolo ‘Apologia di uomini inutili‘. Come spiegato dallo stesso autore, “si tratta di tre uomini italiani, con tre storie diverse che si collegheranno tra di loro. Sono inutili, perchè non portano nessun cambiamento nelle loro vite e attorno a loro. Hanno l’opportunità di cambiare alcune situazioni, ma comunque non lo fanno.”

SDC13551

La storia è un mix tra spy story e noir. Un elemento importante e molto crudo del racconto è un personaggio di nome Damiano, autore di stupri e omicidi su minori. “Ho fatto molta fatica a scrivere questo pezzo del mio libro” spiega Mazzoni. “Mi serviva una scena così forte e cruda per giustificare in qualche modo l’omicidio di questo Damiano da parte di uno dei protagonisti.”

“Il mio non è e non vuole essere un libro ‘d’evasione’. Io sono contro a questo concetto. Secondo me ogni libro deve trasmettere un messaggio e far riflettere chi lo legge”.

Questa la trama del libro:

Il romanzo, ambientato fra lo Yemen e l’Egitto, indaga nelle piaghe della società e si nutre di atti e pensieri folli e disumani. Tra atmosfere cupe, violenze, terrorismo e interessi di politica internazionale, Lorenzo Mazzoni ci offre una storia senza pietà, ignorando completamente l’ipotesi di un lieto fine standard, immergendosi in un viaggio senza ritorno nelle fragilità umane. Apologia di uomini inutili non è dunque una lettura d’evasione. È una lettura di liberazione, anche se dolorosa, perché pensare a tutto ciò che lasciamo accadere sotto i nostri occhi di occidentali può far male.

 

 

Pubblicato in: Cultura, Eventi, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati