LUNA PARK, PARLA IL GIOSTRAIO:
“NON VOGLIAMO PERDERE
LA TRADIZIONE”. SPUNTA IL PIANO B

luna parkLECCO – La speranza di vedere le giostre a Lecco nelle prossime settimane è ridotta a un lumicino, ma comunque rimane. “Abbiamo il piano B – spiega Amedeo Zanetti, delegato dei giostrai –, ma non vogliamo perdere questa tradizione che resiste a Lecco da un centinaio di anni e, non ultimo, ci sono 50 famiglie, ovvero circa 250 persone, che vivono di questo lavoro”.

La sua proposta è semplice: “Usufruire del campo sportivo del Bione in terra battuta e di una parte del parcheggio asfaltato, mentre nella parte restante posizioneremmo i camper. L’altra soluzione, nel caso in cui non avremmo accesso al campo, sarebbe quello di installare le giostre nel parcheggio, ma in quel caso non sapremmo dove mettere i caravan”.

Nei prossimi giorni si saprà quale strada sarà percorribile. L’esercizio dovrebbe iniziare il 22 marzo, come da tradizione, e terminare domenica 12 aprile.

 

Pubblicato in: Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati