MANDELLO: IN PIAZZA
SCARPE ROSSE
CONTRO IL FEMMINICIDIO

Violenza donne Mandello 1MANDELLO DEL LARIO – Allestita oggi in Piazza Leonardo Da Vinci e visibile fino alle 17:30 l’installazione “Zapatos Rojos” dell’artista messicana Elina Chauvet in segno della lotta contro la violenza sulle donne, nell’ambito della seconda edizione di “Lario Parkour“.

“Femminicidio è un termine che nasce  per una precisa scelta politica di indicare gli omicidi subiti dalle donne in quanto donne, cioè basati sul genere, e per denunciare l’indifferenza delle autorità, della politica, delle istituzioni – commenta l’assessore ai Servizi Sociali Michela Maggi – Il termine femminicidio fu utilizzato per la prima volta dall’antropologa messicana Marcela Lagarde, a Juarez, città di frontiera nel nord del Messico dove, a partire dal 1993, centinaia di donne vengono quotidianamente rapite, stuprate e assassinate nella totale impunità e indifferenza da parte delle autorità e del Governo locale e federale”. Proprio a Juarez, nel 2009, l’associazione “Zapatos Rojos” ha preso vita per la prima volta con un’installazione composta da 33 paia di scarpe raccolte da Elina.

“L’Amministrazione Comunale di Mandello e lo SPI CGIL Regionale hanno voluto dedicare l’intera giornata di oggi a questo tema – prosegue l’assessore – Vogliamo che l’attenzione e lo sguardo non vengano distolti, per dare ancora più significato all’evento artistico e alle storie di dolore delle donne”. In occasione dell’evento di arte pubblica, diverse associazioni del territorio che si occupano di violenza contro le donne non sono volute mancare con un proprio stand informativo. A partire dalle 15.30, sempre in Piazza Leonardo da Vinci, si svolgerà un momento di  letture e musica organizzato dal coordinamento donne dello SPI CGIL di Lecco.

Violenza donne Mandello 2

 

 

Pubblicato in: Cultura, Lago, News

Condividi questo articolo

Articoli recenti