MARONI A MONZA PRESENTA
IL NUOVO WELFARE LOMBARDO.
PER LECCO PRONTI OLTRE 10 MLN

foto maroni (3)MONZA – Seconda tappa del tour di illustrazione sul territorio lombardo dell’evoluzione del sistema sociosanitario. Roberto Maroni venerdì 11 settembre ha presentato il piano del nuovo welfare lombardo al San Gerardo di Monza.

Il presidente della Regione Lombardia ha voluto incontrare i dirigenti delle Asl di Monza e Lecco e delle aziende ospedaliere di Lecco, Monza e Vimercate-Desio. “Anticipiamo il futuro – ha detto Maroni -. Con questi incontri abbiamo la possibilità di valutare le buone pratiche e qui ci sono. L’operazione ambulatori aperti lanciata l’anno scorso è una di queste: ha realizzato 262mila prestazioni aggiuntive e l’azienda ospedaliera di Desio – Vimercate è la migliore in Regione con oltre 23mila prestazioni. Si tratta di un caso da studiare e voglio capire perché funziona così bene ed estendere il suo modello”.

foto maroni (9)E ancora: ”Un altro dato interessante è la ricetta elettronica che è un’altra innovazione strepitosa di Regione Lombardia: nel 2014 in Brianza sono state prescritte 58mila ricette elettroniche nel 2015 1milione e 423 mila. Questo vuole dire meno carta, più controllo ed efficienza. Questo è il sistema socio sanitario che io voglio migliorare ma che è già un’eccellenza in Italia”. E in ultimo Maroni ha spiegato come il modello lombardo andrebbe applicato a tutte le regioni: ”Se tutte le regioni facessero come noi – lo hanno detto vari studi, in ultimo anche uno della Confcommercio – si risparmierebbero 23 miliardi di euro. L’ho detto sia a Renzi sia al Ministro Padoan spero mi ascoltino”.

Quanto agli investimenti, la Regione metterà in campo 18 milioni e 200mila euro per l’edilizia sanitaria e piani aziendali del San Gerardo, altri 201mila per l’Asl di Monza e Brianza e per mettere in sicurezza il Pronto Soccorso Corberi di Limbiate, 11milioni e 700mila euro per Desio e Vimercate,  10milioni e 400mila euro per l’Azienda Ospedaliera della Provincia di Lecco e per i presidi ospedalieri ad essa afferenti, mentre per l’Asl di Lecco la Regione investirà circa 115mila euro per migliorare i poliambulatori del territorio.

 

 

 

 

Pubblicato in: politica, Economia, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati