MASSAGGI E PROSTITUZIONE,
IMPUTATI DUE CITTADINI CINESI
CHE PERÒ SONO IRREPERIBILI

tribunale lecco 11LECCO – Continua il processo a carico di P. X. E Z. Y. due cittadini di origine cinese accusati di aver favorito la prostituzione, nei loro tre centri massaggi sparsi per la Brianza.

Oggi il collegio giudicante composto dai magistrati Manzi, Catalano e Passoni, è stato chiamato a esprimersi sull’effettiva possibilità dei due imputati di comprendere la nostra lingua, una volta accertata questa circostanza, si è deciso di “procedere a giudizio senza traduzioni degli atti e senza interprete”.

E per la verità anche senza imputati perché i due sono irreperibili fin dall’inizio del procedimento a loro carico, che proseguirà il prossimo anno a maggio con l’esame dei testi del Pm Silvia Zannini.

M. V.
,

 

Pubblicato in: Città, Hinterland, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati