MICROCAMERA E DOCUMENTI FALSI:
AL TEST PER LA PATENTE
PIZZICATI DUE QUARANTENNI

patente scuola guidaLECCO – Agenti della questura in motorizzazione lo scorso 18 gennaio per un 41enne cittadino ganese che si è presentato all’esame informatizzato per la patente di guida con permesso di soggiorno e carta d’identità falsi ed intestati ad altro connazionale. Per lui una denuncia per falso e sostituzione di persona.

Altro episodio simile due giorni dopo, quando ad accorgersi che qualcosa non andava sono stati gli stessi esaminatori. Un 44enne di nazionalità egiziana e domiciliato a Milano nascondeva nella felpa una sofisticata microcamera in grado di leggere le domande sul monitor del pc, mentre un sistema gsm cucito negli orli degli abiti garantiva la comunicazione con un complice “suggeritore”. Anche in questo caso il reato contestato è quello di falso.

 

 

 

 

Pubblicato in: Città, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati