MONDIALI: LECCO SI SVUOTA,
POI TORNA ALLA NORMALITA’

mondiali tab piazza

LECCO – Una Lecco deserta ha guardato l’Italia uscire dai mondiali di calcio in Brasile. Le vie della città sono rimaste prive di vita dalle 18 alle 20, mentre in televisione trasmettevano la sfida con l’Uruguay. Unica eccezione piazza Garibaldi con il maxischermo e qualche decina di spettatori che ha tifato fino alla fine per gli azzurri, inveendo contro l’arbitro per l’espulsione di Marchisio e il mancato cartellino rosso a Suarez per il morso a Chiellini.

Il resto dei lecchesi è rimasto a casa a guardare in televisione la disfatta della Nazionale allenata fino a ieri da Cesare Prandelli, lasciando così la città deserta, come nel mese di agosto anni fa.

Nonostante la sconfitta però Lecco ha riscoperto il valore della Nazionale di calcio, tornando a guardarla tutti insieme come accadeva anni fa, in famiglia davanti alla televisione. Poi il gol di Godin ha spento gli entusiasmi e le strade di Lecco sono tornate affollate come una normalissima sera d’estate. E il maxischermo rimarrà installato in piazza Garibaldi fino alla fine dei mondiali, il 13 luglio.

 

 

 

Pubblicato in: Città, Sport, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati