MUSICA PER IL MAESTRO:
UN SUCCESSO A VALGREGHENTINO
IL FESTIVAL CANORO

valgreghentino musica per il maestro3VALGREGHENTINO – Sabato sera si sono spenti i riflettori sull’8^ edizione della gara canora “Musica per il Maestro” consacratosi realtà importante del panorama musicale della provincia di Lecco. Forti le emozioni vissute nella due giorni che ha visto la musica protagonista a Valgreghentino.

Venerdì sera si è tenuto il concerto tributo a Vasco Rossi con la band “I Cardiovascolari”: le aspettative non sono andate deluse, il complesso ha fatto cantare, ballare e divertire per più di due ore ininterrotte. Buona la risposta del pubblico che ha apprezzato l’evento.

valgreghentino musica per il maestro2Sabato sera la gara canora con 23 concorrenti (13 adulti e 10 ragazzi) che si sono contesi il trofeo Musica per il Maestro 2015. La gara è stata molto combattuta, il livello è stato molto alto e alla fine la giuria ha decretato i seguenti verdetti: per la categoria ragazzi ha vinto Doria Margherita con Sento solo il presente, seconde classificate il duo Crimella Rebecca e Salsini Rebecca con Heaven out off hell e terza è giunta Anania Noemi con Sei nell’anima, mentre per la categoria adulti il trofeo è andato a Altadonna Giulia con Wrecking ball seguita da Gilardi Eva con Chandelier e terza Biollo Sara con Canto (anche se sono stonata). Oltre al premio della commissione artistica è stato consegnato anche il premio di gradimento del pubblico che per la categoria ragazzi è andato al duo Crimella Rebecca e Salsini Rebecca con Heaven out off hell e per gli adulti a Spandri Linda con Come una turandot.

valgreghentino musica per il maestro1La serata è stata trasmessa in diretta radiofonica su RCI radio raggiungendo così molte persone impossibilitate a presenziare. Magistrale la conduzione di Corrado Tedeschi che ha voluto sostenere l’iniziativa per la seconda volta: il conduttore è stato molto bravo nell’intrattenere il pubblico con la sua professionalità e gentilezza nonché nel mettere a proprio agio i concorrenti.

Presenti alla serata le rappresentanti dell’Associazione GECA Onlus di Padova che hanno avuto modo di illustrare la loro attività nello studio delle malattie cardiache. A questa associazione sarà devoluto l’intero ricavato della manifestazione. A sostegno dell’iniziativa erano presenti anche i ragazzi “idontgiveanapp”, studenti universitari del Politecnico, che hanno illustrato ai presenti un’app da loro congegnata, in collaborazione con l’Istituto San Raffaele di Milano, per la rilevazione delle aritmie cardiache.

“Non possiamo che essere soddisfatti di questo evento in ricordo del nostro amico Rodolfo – dichiarano gli organizzatori – che ha visto la partecipazione di molte persone: il livello molto alto dei cantanti, la qualità del service e la professionalità nella conduzione fanno di Musica per il Maestro un evento molto importante e atteso. Ora non rimane che godersi queste bellissime sensazioni anche se siamo già pronti per partire con una nuova sfida per il 2016”.

 

 

 

 

Pubblicato in: Cultura, Eventi, Città, Hinterland, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati