NEL RICORDO DEL PICCOLO MATTIA
UN SOSTEGNO ALLA RICERCA
E AI REPARTI PEDIATRICI

Mattia Riva Onlus (1)LECCO – Mattia Riva era un dolcissimo bambino sempre sorridente nato il giorno di Pasqua del 2013. Un bambino tanto bello e forte che ha portato una gioia infinita a mamma, papà e alla sorellina.Tutti lo chiamavano affettuosamente Macho. A due mesi Mattia inizia a non star bene, ha crisi che poi si scopriranno essere dovute alla sindrome di Dravet ovvero una forma rara di epilessia severa dell’infanzia. Tanti ricoveri e le volte in rianimazione non lo avevano scoraggiato ma ad un soffio dal compimento dei 16 mesi, Mattia ha smesso di lottare. Era il 30 Luglio 2014.

Nasce così l’associazione Mattia Riva Onlus attraverso la quale i genitori e tutti i loro cari vogliono dare aiuto ai bambini con problemi, alle loro famiglie, alla ricerca scientifica perché un giorno si possa avere una speranza di vita che oggi è difficile avere.

Per questo l’Associazione ha già fatto un primo evento “Macholandia” per bambini a Costa Masnaga che ha richiamato circa 2.000 persone, e a Natale ha recapitato, ai bambini affetti da rare forme di epilessia in tutta Italia, doni che permettono la crescita psicocognitiva e fisica.

Mattia Riva Onlus (5)Ieri, lunedì 30 marzo, alla vigilia del secondo compleanno di Mattia, l’Associazione ha voluto donare ai reparti di Pediatria, Neuropsichiatria Infantile e Neurorianimazione dell’Ospedale Manzoni di Lecco beni per migliorare il benessere dei bambini durante il ricovero. Piccoli gesti ma che renderanno più confortevole la degenza di molti bimbi.

Dai paracolpi e le trapuntine per i lettini della pediatria (le pesanti coperte che attualmete hanno in donazione sciacciano i più piccoli per il peso), ai cuscini anti reflusso, ad una panca molto colorata decorata con orsetti per la sala d’attesa della neuropsichiatria infantile, ad un fasciatoio e tante altre attenzioni per i più piccoli e le loro famiglie.

Alla consegna, oltre alla mamma, al papà e alla sorellina Letizia, i soci fondatori dell’Associazione, i medici dei tre reparti e il personale infermieristico, hanno partecipato anche i parlamentari Gianmario Fragomeli e Veronica Tentori, ed il sindaco di Lecco Virginio Brivio, intervenuti anche a titolo personale poiché, come hanno voluto sottolineare, anche se non hanno partecipato alla creazione della associazione, credono nel suo intento e nella forza di questo gruppo che da una tragedia ha creato in così breve tempo un progetto positivo.

Le attività dell’Associazione continueranno innanzitutto con la raccolta fondi in occasione  della festa della mamma, con piantine fiorite (info: sara@mattiarivaonlus.it) con l’organizzazione della seconda festa “Macholandia” il 02 Giugno a Costa Masnaga e i proventi di tutte le iniziative saranno destinati, oltre a ripetere l’esperienza odierna, alla creazione di un parco giochi “inclusivo” a misura di bambini diversamente abili.

Per chi volesse partecipare agli scopi dell’Associazione Mattia Riva Onlus è attivo il sito Internet www.mattiarivaonlus.it su cui è possibile trovare tutte le informazioni in merito alle iniziative e alle possibilità di supporto.

 

 

 

Pubblicato in: Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati