NIENTE GIOSTRE AL BIONE, SINDACATI DEI POMPIERI
CONTRO IL COMUNE DI LECCO

LECCO – Riceviamo e pubblichiamo un comunicato delle diverse organizzatori sindacali di categoria relativo alla querelle tra amministrazione comunale e Vigili del Fuoco di Lecco.

“In merito alle dichiarazioni odierne del vice sindaco di Lecco sig. Vittorio Campione su LeccoNews, desideriamo fare delle precisazioni con il comunicato allegato”.

Le sigle sindacali in epigrafe dei Vigili del Fuoco di Lecco con l’assenso
di tutto il personale sono concordi a non concedere al Comune di Lecco
l’utilizzo dell’area del Bione per le manifestazioni di pubblico spettacolo.
I Vigili del Fuoco di Lecco da sempre al servizio della collettività
aspettano invano da più di venti anni la costruzione di una nuova sede di
servizio.

L’amministrazione comunale di Lecco, di qualunque colore politico, si è
sempre opposta alla costruzione della nuova caserma.

I Vigili del Fuoco di Lecco sono gli unici in Italia a vantare il triste
primato di non avere una sede di servizio adeguata per svolgere il lavoro
istituzionale di soccorso tecnico urgente a cui sono preposti, nell’assoluta
indifferenza dell’amministrazione comunale di turno.

Non abbiamo nessun risentimento nei confronti della comunità lecchese
che serviamo in silenzio quotidianamente.

Siamo costretti, nostro malgrado, ad operare e difendere questa difficile
scelta per mettere in risalto il nostro disagio e la nostra amarezza, come
pompieri e lavoratori, visto l’ennesimo parere negativo sulla costruzione
della nuova Caserma espresso dalle forze politiche locali nella Conferenza
dei Servizi del 23 gennaio 2015.

Firmato dalle segreterie provinciali
cgil funz.pub. cisl fns uil pa vvf confsal vvf conapo usb vvf dirstat

 

 

 

 

Pubblicato in: Città, Economia, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati