“NO PASARAN!” SU VIA DELL’ISOLA
IL CANCELLO BLOCCA ANCORA
LA PASSEGGIATA A LAGO

via dell isola cancelletto chiusoLECCO – Egregio Direttore, su quel tratto ancora sbarrato del lungolago in via dell’Isola a Pescarenico, sembra che la parola d’ordine del proprietario della bella villa che si intravvede, nei pressi del breve ma affascinante percorso turistico, sia:” No pasaran!!”. Eppure lo stesso proprietario ha firmato una convenzione con il comune di Lecco, che prevede il pubblico utilizzo della passeggiata a lago anche oltre quel bel cancelletto, che è invece chiuso da ormai tre lunghi anni. Manco fosse la Linea Maginot.

Onestamente non si comprende come il comune capoluogo e soprattutto chi lo amministra, non riescano a risolvere nemmeno questo problemino, visto che le carte gli danno ragione. Proprio non si capisce come un privato cittadino possa permettersi di non rispettare gli accordi che ha sottoscritto con la pubblica amministrazione ma anzi si permette di installare un cancello, che tiene sempre chiuso. Quanto ancora durerà?

Isola VisconteaSiamo di fronte all’ Isola viscontea e quello spazio realizzato con i soldi dei cittadini, quanto prima, deve essere riaperto alla fruibilità pubblica, senza se e senza ma!! Il comune deve riappropriarsi di quel luogo che rappresenta il naturale proseguimento della passeggiata a lago: come mai amministratori e dirigenti stanno subendo questa offensiva e becera situazione?

Possibile che, dopo tre anni, a nessuno venga in mente di “adire le vie legali” visto che un privato qualsiasi se la ride degli impegni presi, anzi ne ha fatto carta straccia? Oppure in quella bella villa abita qualche intoccabile o presunto tale. Una cosa è certa, il comune e chi lo “guida” stanno facendo una figura barbina. Forse in attesa che qualche cittadino denunci la cosa all’Autorità costituita e gli levi le castagne dal fuoco? Che vergogna!!

Quando accadrà, una volta ancora, in municipio a Lecco non ci sarà gloria per nessuno.

Lettera firmata

 

 

 

 

Pubblicato in: Lettere a LeccoNews, Ambiente, Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati