NOTTE DA INCUBO PER I VIGILI
DEL FUOCO: 62 INTERVENTI

20131010_220833LECCHESE – Lampi, tuoni, raffiche di vento e neve a qualche centinaio di metri di altezza su tutta la provincia con le conseguenze più serie a Lecco in Brianza. E scatta il super lavoro per i vigili del fuoco: tutte le squadre fuori, complessivamente 62 interventi soprattutto per taglio di piante cadute, ma anche ascensori bloccati e qualche allagamento.

Il Generale Inverno si è presentato chiassosamente, mettento in ginocchio tutta la Lombardia, il Lecchese compreso. Stamane in pianura il termometro era sceso a 5 gradi, mentre in montagna si è poresentata la neve. Un fortunale che ha provocato numerosi blackout.

PONTE CHIUSOLecco. Due ascensori si sono bloccati con persone dentro, questo accade per via del vento che penetra nel canale dell’ascensore attraverso l’apertura antincendio scuotendo la cabina e facendo scattare le misure di sicurezza. Alberi caduti un po’ dovunque. La rete da cantiere messa sulle transenne del ponte Vecchio più volte abbattute dal vento ha costretto il Comune a chiudere il transito sul nuovo senso unico. ieri sera come già riferito, sospesa dopo appena 30″ la partita Lecco-Chievo Verona, con il Rigamonti Ceppi spazzato da un vero e proprio nubifragio.

Oliveto Lario e Onno. Anche qui alberi sulla strada.

Piani dei Resinelli. Isolata l’area, dovunque piante e rami sulle strade, manca ancora la corrente elettrica, mentre è ben presente la neve a terra.

Calco. Una tettoia divelta.

Ancora alberi caduti a Parlasco, Calolziocorte e Torre de’ Busi.

 

 

Pubblicato in: Montagna, Città, Hinterland, Valsassina, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati