NUOVO SCANDALO NEL CALCIO:
LA GDF PERQUISISCE
41 SOCIETA’. ANCHE IL LECCO

GDF ISPEZIONE E AUTOLECCO – C’è anche la (vecchia) Calcio Lecco nel mirino dell’inchiesta che sta mettendo ancora una volta a rumore il mondo del calcio. Il Nucleo di polizia tributaria della Guardia di finanza di Napoli ha infatti  perquisito stamattina le sedi di 41 squadre tra A, B e serie minori, procedendo ad acquisire i contratti tra club, procuratori e calciatori. Coinvolti dodici  procuratori: l’ipotesi è quella di associazione a delinquere, evasione fiscale internazionale, fatture false e riciclaggio.

La sede di via don Pozzi è stata perquisita in mattinata, ma secondo fonti interne le Fiamme Gialle erano alla ricerca di materiale relativo alla gestione della società fallita nel lontano 2002 (ai tempi della C1, tra le presidenze di Franco Ciminelli, già patron del Torino e di Pietro Belardelli).

Le società di Serie A interessate sono 18 (comprese alcune retrocesse alla fine della stagione 2012/13): Chievo, Milan, Inter, Siena, Roma, Fiorentina, Atalanta, Pescara, Genoa, Juventus, Torino, Parma, Lazio, Napoli, Udinese, Sampdoria, Palermo e Catania. Solo Cagliari e Bologna fuori dalla lista.

11 i club di Serie B: Cesena, Bari, Livorno, Brescia, Reggina, Crotone, Juve Stabia, Spezia, Ternana, Grosseto e Vicenza. Gli altri dodici sodalizi coinvolti sono: Gubbio, Benevento, Portogruaro, Andria Bat, Lecce e Albinoleffe, Mantova e Lecco e ancora il Foggia in terza categoria, il Cosenza (in fallimento) e Piacenza e Triestina – radiate dalla Federcalcio.

I contratti acquisiti dalla Guardia di Finanza nelle sedi di una buona parte dei principali club del calcio italiano riguardano i rapporti fra club e calciatori rappresentati da noti procuratori sportivi tra i quali Alejandro Mazzoni e Alessandro Moggi. Nel mirino dei PM napoletani “la verifica di modalità ed estensione pratica di alcuni meccanismi di aggiramento delle regole di tassazione dei contratti, prescelti per sottrarre al fisco ingenti quantità di denaro in relazione a ciascuna operazione di trasferimento di tesserati della Federazione italiana giuoco calcio”.

 

 

 

 

 

 

Pubblicato in: Sport, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati