GIOVANI/OGGI MI VA DI SOGNARE:
ALL’ALDO MORO DI VALMADRERA
UN LABORATORIO TEATRALE

laiv aldo moro valmadrera 4VALMADRERA – A partire dall’anno scolastico 2014-15, il Centro Formativo e Professionale Aldo Moro ha preso parte a LAIV, Laboratorio delle Arti Interpretative dal Vivo, un progetto promosso e finanziato da Fondazione Cariplo. “Abbiamo voluto raccogliere la sfida – spiegano dall’ Istituto – di proporre un laboratorio teatrale agli allievi iscritti al corso Operatore di impianti termoidraulici, guidati con entusiasmo dalla prof.ssa Chiara Sandionigi. Crediamo, infatti, profondamente che questa esperienza possa arricchire il mondo interiore dei nostri giovani, popolarlo di storie, di personaggi, ma anche scuoterlo, risvegliando la forza di raccontarsi, di sognare e immaginare, al di là di pregiudizi ed etichette, nuovi orizzonti per sé e per il contesto di appartenenza”.

Il progetto dura tre anni ciascuno dei quali dedicato a una particolare tematica:

  • la realtà presente, il mondo della scuola, i pregiudizi spesso legati alla formazione professionale e, di conseguenza, attribuiti ai ragazzi che frequentano i C.F.P.;

  • il futuro, attraverso un’analisi delle utopie positive e di quelle negative o distopie;

  • il piano del passato, quindi della memoria, l’importanza di non dimenticare episodi di storia non troppo distanti da noi attraverso gli occhi degli uomini che l’hanno vissuta.

laiv aldo moro valmadrera 3Oggi mi va di sognare – C.F.P.: Così Finalmente Posso. è il titolo dell’intero percorso. All’interno di ogni annualità, i ragazzi, in una prima fase, avvicinano libri, fumetti, musica e film che possano risultare coinvolgenti per un adolescente. In un secondo tempo, scelgono, fra quanto proposto, le storie nelle quali si sono riconosciuti maggiormente o che hanno suscitato in loro particolari emozioni. Tali storie diventeranno il cuore del lavoro teatrale che condurrà alla realizzazione di una performance da proporre al termine dell’anno formativo.

Fra i molteplici obiettivi del progetto, prioritario è senza dubbio quello di rinnovare in profondità l’insegnamento tradizionale incoraggiando la pratica di metodologie dinamiche, capaci di ricadute innovative sul complessivo impianto didattico della scuola.

laiv aldo moro valmadrera 1Numerose le persone che a vario titolo collaborano con il Centro nella realizzazione delle diverse attività connesse a LAIV: Francesca Corti di Albero blu/Scarlattine Progetti, che con pazienza ed entusiasmo conduce il Laboratorio teatrale; Marco Ongania di Emofilm, che ha curato la realizzazione dei materiali video; Roberta Trabucchi che ha offerto la sua consulenza nella selezione dei testi da proporre agli allievi; Katia Cesana, Direttrice della Biblioteca di Valmadrera, che periodicamente propone agli studenti la partecipazione a incontri con autori, spettacoli, laboratori di approfondimento di tematiche concordate con i docenti. A loro va un sentito ringraziamento. Quest’anno ci avvarremo anche del contributo prezioso dell’Associazione Promozione Sociale Altrementi di Varese per la realizzazione di scenografie mediante la valorizzazione di materiali di scarto.

Sul sito www.cfpaldomoro.it sono stati pubblicati i materiali video che documentano non solo la messa in scena finale, ma l’intero percorso della prima annualità. 

.

.

.

Pubblicato in: Giovani, Valmadrera, Hinterland, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati