OLIVETO LARIO: IL SINDACO:
“NO AI CHIOSCHI. E ONNO BEACH NON HA MANTENUTO LE PROMESSE”

onno spiaggiaOLIVETO LARIO – Il sindaco di Oliveto Lario Bruno Polti va contro i chioschi. “Siamo favorevoli ad accrescere il turismo di Oliveto Lario, ma con locali strutturati, non con i chioschi”. Il primo cittadino risponde a Marco Hessein che ha chiesto il permesso per poter aprire l’Onno Beach sulle spiagge dell’omonima frazione. “Spesso c’è chi vorrebbe aprire i chioschi sul lago, ma troppe volte si tratta di strutture non consone e a volte non hanno nemmeno parcheggi nelle vicinanze. Un paio di persone sono venuti a chiederci di poter aprire locali simili, abbiamo dato il nostro dissenso e la cosa è finita qui, anzi ci hanno ringraziato perché non li abbiamo fatto spendere soldi”.

Via libera invece ai camping e ai bagni più strutturati. “A Onno un campeggio ha chiesto di poter utilizzare anche la spiaggia – afferma -: io ho dato parere positivo, ora aspettano il parere dell’Autorità di bacino. Ma anche strutture come il Pareo Beach stanno lavorando bene”.

POLTI BRUNO OLIVETOIl primo cittadino tiene a precisare che ha a cuore il turismo di Oliveto. “Sono favorevole all’apertura di attività che possano avere un’utilità anche per il paese, dove non sia inquinata la tranquillità di turisti e residenti con rumore eccessivo e musica fino a notte inoltrata”.

Sui permessi di Onno Beach, Polti frena. “Nel marzo 2013, Hessein aveva depositato un’istanza alla giunta precedente alla mia in cui chiedeva se l’Amministrazione riteneva opportuno confermare i contenuti della convenzione sottoscritta per l’anno 2012, con il controllo e la pulizia del tratto di spiaggia demaniale. Nel successivo mese di aprile però gli era stato risposto che, essendo stati parzialmente disattesi gli obblighi precisati nella convenzione e la proposta non era ritenuta vantaggiosa rispetto alle aspettative comunali, non si intendeva procedere con la collaborazione. Infatti lo spazio verde di piazzale degli alpini, che Hessein si era fatto carico di tenere pulito, dopo la concessione era risultato in cattivo stato di manutenzione”.

Il sindaco sottolinea “Non ho mai fatto promesse di aprire locali, nè ai miei concittadini, nè a persone residenti in altri Comuni. Non è nel mio stile”.

 

 

Pubblicato in: Hinterland, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati