OSCAR PER LA SICUREZZA IN MARE
ALL’ASSESSORE-EROE FASCENDINI

MANDELLO DEL LARIO – Luciano Fascendini, assessore comunale a Mandello ma soprattutto (in questo caso) capo del Nucleo Sommozzatori dei Vigili del Fuoco di Como, ha ricevuto a Roma, in occasione del Salone della Nautica, l’ “Oscar per la sicurezza in mare”. Fascendini si era tuffato senza esitazione  nelle fredde acque del lago salvando la vita ad un ad un 52enne caduto nel Lario la sera di giovedì 10 gennaio 2013 .

Il Nucleo Sommozzatori di Como era giunto, allertato dai residenti, ma inizialmente si pensava di dover soltanto recuperare il cadavere di uno sventurato finito in acqua. Durante le operazioni di vestimento con la muta protettiva da parte di un collega, Fascendini aveva compiuto un primo sopralluogo e si era reso conto che la persona nel lago si muoveva ancora. A quel punto, ancora in panni da borghese e dunque senza protezione, si era tuffato nelle freddissime acque del lago, prima raggiungendo e quindi recuperando l’uomo, evitandogli una morte sicura.

Luciano Fascendini, nato a Lomazzo nel 1961, a Mandello è assessore alla Viabilità – Ecologia e Ambiente – Protezione  Civile – Sicurezza e rapporti con le relative Associazioni. Lavora da più di trent’anni presso il Nucleo dei Sommozzatori dei Vigili del Fuoco di Como, di cui è capo reparto.

PREMIO FASCENDINI

 

DALL’ARCHIVIO DI LARIO NEWS:

MANDELLO: ASSESSORE-EROE SALVA
UN SUICIDA NELLE ACQUE DEL LAGO

 

 

 

Pubblicato in: Lago, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati