PALAZZO BOVARA, TUTTO FERMO
IN ATTESA ENTRO FINE ANNO
DELL’INTERO PARCO DIRIGENTI

PALAZZO BOVARA LECCOLECCO – I dipendenti comunali lo attendono. Anche perché in questo momento il Comune di Lecco è “fermo” e regna l’insoddisfazione.

Con l’insediamento di Virginio Brivio a seguito della vittoria alle Comunali il 14 giugno è iniziato anche il ballo dei dirigenti. Che non è ancora terminato ai primi di novembre.

Antonello Longoni, ex dirigente del settore Lavori pubblici, non è stato confermato dal suo incarico già da tempo, così come Vincenzo Falbo, che ha lasciato la sua carica al settore Affari generali e Attività produttive, Flavio Polano è in aspettativa in quanto attuale sindaco di Malgrate e presidente della Provincia di Lecco, così ora si trovano solo in quattro a gestire la macchina comunale, oltre al segretario generale Michele Luccisano. Si tratta di Enrico Pecoroni, Giovanna Esposito, Marinella Panzeri e Andrea Pozzi.

Luccisano, oltre al suo ruolo di segretario, è direttore di settore di riferimento dei servizi apicali, ovvero Segreteria del sindaco, Politiche di sviluppo dell’organizzazione, Programmazione e controlli, corpo di Polizia locale. Pecoroni è direttore del Settore Finanziario – Società Partecipate – Gare e contratti – Patrimonio – Gestione risorse umane, vice segretario generale e, ad interim, dal 15 agosto 2015, direttore del settore Affari generali e attività produttive e direttore di settore di riferimento dei servizi di unità orizzontale apicale “Rete dei servizi di informazione, comunicazione e partecipazione” e Servizio apicale Protezione civile.

Virginio Brivio bis sindaco fascia 4Esposito si trova a dirigere il settore Educazione, Cultura e Sport e il settore di riferimento dell’Unità orizzontale di integrazione “Servizio Manifestazioni”. Panzeri è direttore del Settore Politiche sociali e di sostegno alla famiglia, mentre Pozzi ha in mano il settore Lavori Pubblici (ad interim) e il settore Pianificazione – Sviluppo territoriale – Trasporti – Ambiente ed è direttore di settore di riferimento dell’Unità orizzontale di integrazione “Attuazione convenzioni edilizie e urbanistiche”.

“Si tratta di incarichi temporanei che durano, al massimo, per cinque anni, come l’Amministrazione comunale – spiega il sindaco Virginio Brivio – speravo però di completare l’operazione un po’ prima. I quattro attuali sono stati riconfermati, ora mancano tre posizioni. La selezione è  in corso: per quanto riguarda i  dirigenti  amministrativi, la commissione ha già selezionato gli otto candidati sui più di venti partecipanti, per il settore Lavori pubblici sono una settantina i partecipanti e la commissione ha appena iniziato i suoi lavori. Sarà poi compito del sindaco nominare il responsabile”. A Palazzo Bovara però molti lavori sono fermi a causa della mancanza di alcuni dirigenti. “Entro fine anno però il parco sarà completato” promette Brivio. 

F. L.

 

Pubblicato in: politica, Città, Economia, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati