PATENTI DI GUIDA, ECCO LE NUOVE MODALITA’ PER IL RINNOVO

LECCO – A partire dal giorno 8  febbraio  2014, fatto salve altre comunicazioni dal Ministero dei Trasporti, entra pienamente in vigore la nuova modalità per il rinnovo della patente di guida.

La nuova modalità operativa prevede che, a seguito della visita, il medico che certifica l’idoneità inoltri l’informativa elettronica alla Motorizzazione attraverso il Portale dell’Automobilista. Il giorno successivo la Motorizzazione darà corso alla stampa della nuova patente che verrà recapitata al titolare ovunque questi desideri riceverla. Questa procedura prevede la consegna al cittadino nei 7 giorni successivi alla visita medica con posta assicurata.

Terminata la visita il medico stampa e consegna all’interessato una ricevuta con la quale il cittadino può circolare fino al ricevimento della nuova patente.

Qualora il primo tentativo di recapito postale non dovesse andare a buon fine, per assenza del ricevente, nei successivi 10 giorni la Motorizzazione effettua un secondo tentativo di recapito che potrà essere concordato tra il cittadino e il recapitante attraverso un contatto telefonico.

La procedura di consegna  sarà completamente tracciabile con informazioni disponibili 24 ore su 24 attraverso un servizio di assistenza telefonica con numero verde della Motorizzazione 800.979416.

Si  tratta sicuramente di un  vantaggio per il cittadino : in pochi giorni riceverà al proprio domicilio la nuova patente. Questa nuova modalità prevede un impiego totalmente telematico nella gestione e nella trasmissione dei dati al Ministero dei Trasporti, pertanto nelle prime giornate di attuazione di questo sistema  potrebbero verificarsi  rallentamenti nella procedura.

L’ASL Lecchese “si scusa sin d’ora per gli eventuali  disagi che gli  utenti, coinvolti nei primi rinnovi della patente di guida con questa modalità, potrebbero subire. Chiediamo a tutti i cittadini la  collaborazione e la comprensione nelle prime fasi di questo nuovo sistema che sicuramente semplificherà la procedura, ma che come per ogni innovazione richiede tempo e collaudo operativo per entrare a pieno regime”.

Le modalità di  RILASCIO per le nuovi patenti rimangono invece invariate.

 

 

Pubblicato in: Città, Hinterland, Economia, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati