PESCE D’APRILE: IN QUANTI
CI HANNO CREDUTO! E NON SOLO
AI NOSTRI SCHERZI…

giovanni colomboLECCO – In molti hanno subito fiutato lo scherzo. Altri invece non hanno capito e si sono scagliati contro la Lega nord. Ma l’affiliazione di Giovanni Colombo all’Isis era solo un pesce d’aprile. Il diretto interessato, da uomo di spirito, si è fatto una risata, nonostante il suo telefonino, dichiara lui “non ha smesso di suonare”. Davvero in tanti, anche tra i suoi conoscenti, ci sono cascati. Per quanto francamente, accomunare il consigliere comunale del Carroccio allo Stato islamico è come mangiare la cioccolata con l’aglio.

giampaolo redaelli roberto minnitiPer tutta la giornata i pesci d’aprile hanno riempito i social network. Il sito ufficiale dell’Olginatese, club calcistico di serie D, ha lanciato la notizia dell’ingaggio di Kevin Strootman, centrocampista della Roma. L’olandese è stato addirittura fotografato mentre stringe la mano del presidente onorario Gianpaolo Redaelli. In realtà si tratta di Roberto Minniti, allenatore delle giovanili bianconere e ora divenuto sosia ufficiale del calciatore giallorosso.

magalli namelessPure gli organizzatori del Nameless music festival si sono sbizzarriti prendendo in giro tutti i fan: Giancarlo Magalli in consolle all’evento barziese di fine maggio! Quasi mille like sulla foto del conduttore televisivo divenuto negli scorsi mesi un vero e proprio idolo per i più giovani.

Da Il Fascino degli Intellettuali, sito di approfondimento culturale, è arrivata una notizia che avrebbe fatto felice milioni di italiani che sentono la diatriba con i cugini francesi dal giorno del golden gol di David Trezeguet: la Gioconda torna in Italia! Peccato che avremmo dovuto cedere l’ultima Coppa del mondo conquistata in Germania.

google specchioAnche Italia Skiroll, portale di riferimento per appassionati di sci di fondo e skiroll, si è divertito a spargere notizie farlocche. Ben cinque, dalla rivoluzione del Biathlon ai nuovi nomi per la prossima edizione dell’Isola dei famosi.

E nella rassegna non poteva mancare Google che ci ha presi in giro ben bene con un nuovo doodle “allo specchio”. Insomma, sono molte specie di animali sono in estinzione, ma di certo non è a rischio il pesce più celebrato nel mondo.

LcN

 

Pubblicato in: News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati