PLURIMEDAGLIATI I LECCHESI
AI NAZIONALI DI CANOA:
6 ORI E 3 ARGENTI PER I SENIOR

gara canoaMILANO – Archiviati ieri i campionati assoluti italiani di canoa velocità andati in scena all’idroscalo di Milano. 1039 atleti tra canoa e paracanoa, provenienti da ogni parte d’Italia, in rappresentanza di 113 società e 2246 equipaggi che si sono affrontati sulle tre distanze (200, 500 e 1000 metri). In gara i lecchesi Alessandro Gnecchi, Nicola Ripamonti e  Kwadzo Klokpah, reduci dai mondiali di Racice

 

kwadzo camione ita canoaMolto bene il paracanoista Klokpah (Canottieri Lecco) che durante il weekend conquista due ori e un argento. Campionato plurimedagliato anche per Ripamonti (Fiamme  Gialle) e Gnecchi (Canottieri Lecco). Ripamonti inizia a vincere venerdì ottenendo due primi posti nel K4 1000m e nel K2 1000m. Nella prima gara con l’equipaggio delle Fiamme Gialle (con lui Alberto Ricchetti e Mauro Crenna, Matteo Torneo) chiude in 03’07”96  davanti al K4 del Cus Milano composto da Filippo Vincenzi, Sabino Candela, Roberto Annarumma e Costantin Terzago (03’11”79). Ripamonti, poi, è ancora una volta in vetta al K2 insieme al compagno azzurro di Rio 2016 Giulio Dressino. La barca ammiraglia mette a segno un indiscusso 03’22”69, lasciando l’argento a Claudio Andreis e Alessandro Bonacina (SC Lecco ASD – 03’31”85) e il bronzo a Claudio Cecchucci e Benedetto Mollica  (Can. Ticino Pavia – 03’27”39).

gnecchi campione italianoGnecchi scende in acqua sabato e domina nel K1 500m maschile in una avvincente sfida. Il lecchese chiude in 01’40”19 con un 1.56 di vantaggio su Mauro Crenna (GS Fiamme Gialle), seguiti da Andrea Domenico Di Liberto (Can. Trinacria), terzo al traguardo dopo gara tirata fino all’ultimo colpo. In barca doppia  sono ancora una volta Ripamonti e Dressino (GS Fiamme Gialle) a primeggiare, archiviando la finale del K2 500m in 01’32’’55. Durante la giornata Ripamonti sale ancora sul gradino più alto del podio, confermandosi al top nel K4 500m. L’equipaggio delle Fiamme Gialle (Ripamonti, Dressino, Matteo Torneo e Alberto Ricchetti)s’impone in 01’26”66 davanti al Circolo Nautico Caldonazzo di Alessio Giacomozzi, Mattia Martino, Matteo Ravanelli e Stefano Rossi (01’29”10); terzo posto per la Canottieri Padova di Monaguti, Favero, Battistetti, Mattiello (01’29”81 ).

campionati assoluti canoa ripamontiPurtroppo niente en plein di ori per i nostri canoisti che nella gare più attese sulla distanza dei 200 metri si sono aggiudicati un secondo posto che lascia un po’di amaro in bocca. Dopo una sfida sul filo del rasoio, nel K1, Gnecchi è costretto a cedere il tricolore a Michele Bertolini (Can. Ticino Pavia), che centra il titolo con il tempo di 00’35”49 a 15 centesimi di secondo dal pagaiatore bluceleste. Bronzo a cinque decimi dalla seconda piazza, al CUS Pavia di Edoardo Chierini. Anche per la coppia Ripamonti Dressino argento nel K2 200, con un crono di  00’33’’19. Ad avere la meglio è stato l’azzurro di Rio 2016 Manfredi Rizza che in coppia con Michele Bertolini ha portato l’oro alla Canottieri Ticino Pavia in 00’32”91.

 

 

Pubblicato in: Città, Sport, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati