PM10 OLTRE SOGLIA DI SICUREZZA
ALLARME IN TUTTA LA REGIONE
E LECCO NON FA ECCEZIONE

ozono inquinamentoMILANO – Anche ieri le centraline della rete di monitoraggio della qualità dell’aria di Arpa Lombardia hanno registrato valori di Pm10 superiori ai 50 µg/m3 in gran parte della regione e anche il nostro capoluogo non  fa eccezione. Nonostante le concentrazioni di particolato rilevate nel 2016 siano tra le più basse mai registrate negli anni in termini di giorni totali di superamento, le attuali condizioni meteorologiche stanno favorendo l’accumulo degli inquinanti per più giorni consecutivi, in particolare sulle aree pianeggianti della Lombardia.

qualita-aria-10dic16-ok

Clicca sulla mappa interattiva per consultarla

Ai fini dell’applicazione del “Protocollo per l’attuazione di misure temporanee per il miglioramento della qualità dell’aria”  sono stati raggiunti i dieci giorni consecutivi di superamento della prima soglia in provincia di Brescia, nove in quella di Cremona, sette a Bergamo, Lodi, Milano, Monza e Brianza, Pavia, Varese, due in provincia di Mantova, uno in provincia di Como e Lecco. A Monza si sono anche raggiunti sei giorni consecutivi sopra il secondo livello, a Milano cinque.

Il vasto campo anticiclonico che si estende sulla nostra regione tenderà a cedere leggermente nella giornata di domenica determinando, in particolare nella giornata di lunedì, un flusso di correnti da nord in quota. Da martedì nuova espansione di un’area anticiclonica sull’Europa occidentale. Pertanto sulla nostra regione oggi sono attese condizioni favorevoli all’accumulo degli inquinanti, domani condizioni variabili seguite poi, in particolare dalla giornata di martedì, da condizioni nuovamente favorevoli all’accumulo di inquinanti.

qualita-aria-dati-9dic16

 

 

 

 

Pubblicato in: Ambiente, Città, Hinterland, Valsassina, Lago, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati