POLIZIA STRADALE: NEL 2014
A LECCO PIU’ INCIDENTI
MA MENO “MORTALI”

RUSSO MARIELLALECCO – Il Dirigente della Sezione Polizia Stradale Mariella Russo ha reso nota sinteticamente l’attività operativa dell’anno 2014 della Polstrada di Lecco e della Sottosezione di Bellano.

Nel corso dell’anno scorso sono state realizzate complessivamente 2966 pattuglie  di varia natura, di cui 2723 dedicate all’esclusiva attività di vigilanza stradale lungo la SS36 e le principali  arterie interprovinciali, impiegando 5932 operatori di polizia in servizi esterni.

È stato assicurata la consueta costante presenza sul territorio, soprattutto nei fine settimana, per arginare il fenomeno delle “stragi del sabato sera” strutturando servizi anche in collaborazione con le Sezioni limitrofe. Nell’ambito dei controlli emergono per positività all’alcoltest il 21,6% degli uomini e l’8,8 % delle donne. Si è riscontrato che la fascia oraria in cui si è registrato il maggior numero di violazioni è quella compresa tra le 02.00 e le 04.00, arco temporale in cui i soggetti positivi all’alcoltest sono risultati conducenti quasi esclusivamente uomini, d’età superiore ai 32 anni. La percentuale dei soggetti positivi rispetto a quelli controllati si è attestata sul dato complessivo del 18,5% e sono state ritirate complessivamente 115 patenti di guida, 13 carte di circolazione e sottoposti a sequestro 12 veicoli.

Particolare attenzione è stata  rivolta  al controllo  del trasporto  professionale  (UE ed  EXTRA  UE) dei veicoli adibiti a trasporto di merci e passeggeri; a fronte di 1590 mezzi pesanti controllati,  le infrazioni complessivamente accertate risultano 457 (circa un veicolo su 3 è risultato irregolare) e quelle maggiormente frequenti sono il superamento dei limiti di velocità ed il mancato rispetto dei tempi di guida/riposo. Incrementati controlli specifici contro il fenomeno dell’alterazione del cronotachigrafo, accertando complessivamente 23 casi.

Sono stati sottoposti ad accertamenti con etilometri e precursori complessivamente 7507 soggetti; gli individui oggetto di verifiche in Banca Dati delle Forze di Polizia sono stati 4099, 3443 i veicoli e 3615 documenti controllati, mentre i soccorsi a terzi sono stati 723.

Fra le infrazioni si è riscontrato che emergono, per frequenza, oltre a quelle già citate del trasporto merci, l’omessa revisione dei veicoli, la velocità pericolosa, l’omesso utilizzo delle cinture di sicurezza (in calo rispetto all’anno precedente), la mancanza di assicurazione obbligatoria dei veicoli. Le denunce a piede libero per guida senza patente riportano un trend generale pressoché in linea con l’anno precedente.

Sono state ritirate 406 patenti su strada e 178 carte di circolazione, mentre  i  punti decurtati  a seguito di  infrazioni al CdS sono  risultati complessivamente 8588.

Nell’anno  2014  nell’ambito   delle  attività   di  vigilanza  stradale sono stati rilevati complessivamente l’1’8% di incidenti in più rispetto al 2013.

INFORTUNISTICA  STRADALE
Incidenti con soli danni a cose
+ 6,6 % rispetto  al 2013

Incidenti  con feriti
+ 8,8 % rispetto  al 2013

Incidenti Mortali
-22 % rispetto  al 201 3

 

Attività di Polizia Giudiziaria:

Servizi disposti e risultati conseguiti: Nel corso dell’anno la Squadra  di  P.G.  ha  prestato  particolar attenzione  alla ricezione delle querele per appropriazione indebita di autovetture di grossa cilindrata e di mezzi pesanti per un totale di 88 querele, molte delle quali riguardanti più veicoli, che sono state trasmesse per competenza  alle  varie Procure della Repubblica.

In oltre sono stati denunciati per altri reati quali la ricettazione e il riciclaggio di veicoli o documenti 37 persone ponendo sotto sequestro 5 veicoli e  7 documenti di circolazione.

Nell’ambito dell’attività investigativa sono stati denunciati a piede libero 4 cittadini stranieri che tentavano di superare l’esame teorico per il conseguimento della patente  di guida utilizzando apposita attrezzature ricetrasmittente (sia audio che video).

 

Controlli amministrativi

Sono stati predisposti servizi culminati con il controllo di 34 esercizi pubblici quali officine di autoriparazione, autonoleggi, agenzie di pratiche automobilistiche, autodemolizioni  e compravendita di veicoli usati riscontrando  I8 violazioni amministrative. In tre casi si sono riscontravate 3 officine totalmente abusive procedendo alla confisca di tutta l’attrezzatura.

 

 

 

 

 

Pubblicato in: Città, Hinterland, Lago, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati