POMPIERI/OLTRE 2000 INTERVENTI
DA GENNAIO A OTTOBRE.
+16% DAL 2015, MENO INCENDI

vigili-del-fuoco-interventi-2016LECCO – Santa Barbara patrona dei Vigili del Fuoco è occasione per analizzare l’attività annuale dei pompieri. Nello specifico il Comando di Lecco nel periodo dal primo gennaio 2016 al 31 ottobre 2016 ha effettuato 2.162 interventi per soccorso tecnico urgente che hanno richiesto la compilazione di 2.587 schede d’intervento.

Per quanto riguarda l’attività antincendio, gli incendi generici sono stati il 56,42%, nel 18,06% dei casi si è trattato di incendio a canna fumaria o tetti, per il 13,22% si è intervenuti su boschi e sterpaglie, nel 12,29% si è trattato di autovetture in fiamme.

vigili-del-fuoco-interventi-2016-tipologiaGli interventi di soccorso tecnico urgente effettuati negli 10 mesi del 2016 sono aumentati del 16,55% rispetto allo stesso periodo precedente. Il 19,66% degli interventi di soccorso tecnico urgente ha necessitato, per la complessità dello scenario, l’invio di più mezzi e squadre in supporto alle squadre già operative sul posto. Nel dettaglio si evidenziano, a seconda delle principali tipologie, un calo del 13,86% del totale degli incendi totali, un calo del 7,14% delle fughe di gas, un sensibile aumento del 111,63% degli allagamenti; un incremento del 32,61% degli interventi per soccorso persona; un incremento del 32,94% degli incidenti stradali.

Il comando di Lecco ha inoltre partecipato a diverse iniziative: C’è in gioco la protezione – Lecco, Fire party – Merate, Esercitazione maxiemergenze interforze nel Comune di La Valletta Brianza, Evento benefico Machi del mio cuore – Costamasnaga, Alternanza Scuola/lavoro – Stage estivo con uno studente dell’Istituto Medardo Rosso di Lecco. Confermata inoltre la tradizionali campagne Scuola sicura in accordo con i circoli scolastici, inaugurati infine i progetti Casa sicura, Ambiente sicuro infanzia, Gasi sicuro.

> SFOGLIA LA RELAZIONE INTEGRALE

LEGGI ANCHE

vigili fuoco comandante roberto toldoS. BARBARA PATRONA DEI POMPIERI. 
“UMILTÀ E PROFESSIONALITÀ 
AL SERVIZIO DEI CITTADINI, 
MA ADESSO SERVE LA CASERMA”

 

 

 

 

Pubblicato in: Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati