PONTE ISELLA/SINDACI E REGIONE
“INTERVENTI MINIMI DI ANAS
PER PERCORSI ALTERNATIVI SICURI”

regione - ponte Isella - mauro piazzaMILANO – Conclusa pochi istanti fa in Regione l’audizione per discutere del sovrappasso di Isella. L’incontro in Commissione Territorio e infrastrutture del Consiglio regionale della Lombardia è stato presieduto dai consiglieri regionali Mauro Piazza e Antonello Formenti ed è stato voluto per approfondire le tempistiche e le difficoltà di ricostruzione dell’infrastruttura chiusa a seguito del crollo del cavalcavia di Annone Brianza.

“A seguito dell’audizione Regione Lombardia chiederà ad Anas di riscontrare precise richieste – anticipa Piazza –: innanzitutto l’individuazione di percorsi che possano essere fatti in completa sicurezza da parte degli autotrasportatori e delle aziende”. Questo perché, a seguito del crollo di Annone Brianza, sono state bloccate diverse arterie e non tutte sono a rischio. “Quindi che Anas esegua interventi minimi su altri percorsi, così che anche questi siano percorribili”. Infine la programmazione degli interventi infrastrutturali.

All’audizione sono intervenuti, oltre al sindaco di Civate Baldassare Mauri, anche i primi cittadini dei Comuni limitrofi – Annone Brianza (Patrizio Sidoti), Suello (Carlo Valsecchi) e Cesana Brianza (il sindaco Eugenio Galli con la vice Luisa Airoldi) – rappresentanti della Provincia di Lecco, di Anas, delle Camere di Commercio delle due provincie interessate e di alcune associazioni di categoria (Confindustria e Confartigianato).

Nell’immagine: il sindaco di Annone Brianza ha consegnato alcuni disegni realizzati dalla scuola primaria “Milite ignoto” (classe IV) con le proposte dei giovani alunni per risolvere il problema della viabilità.

 

 

Pubblicato in: Civate, Viabilità, Hinterland, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati