PONTE VECCHIO, DA DOMANI
A SENSO UNICO ALTERNATO.
ANZI: NO! FIRMATO IL COMUNE

Ponte Azzone ViscontiLECCO –  Il Comune di Lecco informa con una nota di una riga inviata alle 19:04 di oggi che “per problemi tecnici, la sperimentazione viabilistica su Ponte Vecchio è rinviata a settimana prossima“.

Solo poche ore prima era giunto alle redazioni questo comunicato (da noi pubblicato poco dopo):
Il Comune di Lecco, a seguito della necessità di chiudere al transito le banchine pedonali del ponte Azzone Visconti, ha disposto la modifica della circolazione viabilistica sul ponte, con alcuni accorgimenti che entreranno in vigore a partire da domani venerdì 21 giugno.

Per limitare i disagi, sul Ponte Vecchio verrà istituito il senso unico alternato, regolato da un impianto semaforico, e sarà assicurata una pista riservata a pedoni e biciclette.

Per garantire maggiore sicurezza, sul ponte verrà fissato un limite di velocità di 30 km/h ed entreranno in vigore la direzione obbligatoria “diritto” per i veicoli che percorrono il ponte in direzione Lecco, la direzione obbligatoria “diritto e destra” per i veicoli che percorrono via Amendola in direzione Malgrate e il divieto di accesso per i veicoli che percorrono via Azzone Visconti in direzione via Amendola all’altezza dell’intersezione con quest’ultima.

I veicoli pesanti potranno riprendere a transitare per viale Dante, essendosi ormai conclusi i lavori di ripristino della copertura del torrente Caldone.

Vale dunque l’ultima comunicazione ricevuta (quella che sposta il tutto alla prossima settimana).
Salvo nuovi contrordini.

 

 

 

 

Pubblicato in: Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati