POSTA IN RITARDO, DANIELE NAVA
INCONTRA I VERTICI DELL’AZIENDA.
CHIESTA “UNA VERIFICA PUNTUALE”

daniele-nava_4LECCO – “Il confronto all’interno del Tavolo Poste di ieri pomeriggio ha permesso di evidenziare particolari criticità in merito al servizio postale e Regione Lombardia è in campo per superarle”. Così Daniele Nava – sottosegretario alla Presidenza di Regione Lombardia con deleghe a Riforme istituzionali, Enti locali, Sedi territoriali e Programmazione negoziata – ha commentato l’incontro con i vertici lombardi di Poste spa e i rappresentanti di Anci Lombardia per analizzare la difficile situazione del recapito della posta nella nostra regione.

“Ho chiesto a Poste una verifica puntale, provincia per provincia; come Regione potremo mettere a disposizione le nostre sedi territoriali come luogo di incontro per affrontare e risolvere le criticità locali”, ha aggiunto Nava. L’obiettivo che ha indicato il sottosegretario a Poste è quello di analizzare e capire cosa è accaduto nel dettaglio e quali sono le misure che Poste intende intraprendere per risolvere criticità che, in alcuni territori, sono diventate insostenibili per l’utenza.

“Regione Lombardia è sempre disponibile a dare il suo apporto, purché il gestore del servizio universale si metta in ascolto dei disagi dell’utenza per dare i riscontri necessari e trovare delle risposte immediate e concrete”, ha ribadito Nava. Poste, su richiesta di Regione e Anci Lombardia, fornirà una nota esplicativa sulla situazione (criticità e cause dei disservizi). Poste ha inoltre illustrato alcune delle soluzioni già in atto e ha assicurato che fornirà anche proposte di soluzioni dettagliate per singoli territori insieme ad un resoconto delle iniziative già intraprese.

 

 

Pubblicato in: politica, Civate, Valmadrera, Calolziocorte, Oggiono, Galbiate, Olginate, Vercurago, Malgrate, Garlate, Pescate, Annone, Città, Hinterland, Ballabio, Valsassina, Lago, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati