PRESIDI NEL LECCHESE:
ECCO LE REGGENZE
PER L’ANNO SCOLASTICO

scuolaLECCO – Mancano i presidi e l’Ufficio scolastico regionale ha nominato i reggenti negli istituti della Provincia di Lecco sprovvisti di dirigenti. In tutto il Lecchese sono 17 i plessi senza un titolare, ma da Milano hanno provveduto a tamponare la situazione, così che lunedì, alla riapertura delle scuole per i recuperi e per l’organizzazione dell’annata, tutti gli istituti potranno contare su un dirigente scolastico.

Nelle superiori sono stati confermati i reggenti dello scorso anno. Antonio Perrone, preside all’istituto Parini di Lecco, è stato confermato reggente del liceo artistico Medardo Rosso, sempre in città, mentre Walter Valsecchi, già titolare all’istituto Fiocchi di Lecco, continuerà a spostarsi sino a Colico per reggere la cattedra del Marco Polo. Inoltre rimanderanno la pensione Eugenio Ripamonti (liceo scientifico Grassi di Lecco), Nevio Lo Martire (istituto Rota di Calolziocorte) e Francesco Tarragoni (istituto comprensivo di Civate).

Questa invece è la situazione negli istituti comprensivi della provincia: Antonio Panizza sarà a Bellano, Antonia Toffoletti a Bosisio Parini, Lo Martire a Calolziocorte, Paola Salomoni a Colico e Giampiero Grasso a Cremeno. Lecco1 sarà diretto da Ripamonti, mentre Renato Cazzaniga avrà la reggenza di Mandello, Annamaria Marzorati sarà a Merate, Maria Teresa Rigato a Missaglia, Lorenzo Pelamatti a Monticello Brianza e Carlo Cazzaniga a Oggiono. A Olgiate Molgora ci sarà Tiziana Perego, Angelo De Battista reggerà a Olginate, Tiziano Secchi a Premana e Angelo Falcone a Valmadrera.

 

Pubblicato in: Cultura, Giovani, Città, Hinterland, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati