“PRONTI ALLE SFIDE DEL FUTURO”
IL MESSAGGIO DI FINE ANNO
DEL PREFETTO LILIANA BACCARI

saluto-prefetto-201606LECCO – Non mancava davvero nessuna delle autorità politiche e civili, delle istituzioni e degli esponenti di spicco della società civile al tradizionale appuntamento di Natale col Prefetto di Lecco Liliana Baccari alla Camera di Commercio.

Dopo lo straordinario concerto della banda del liceo scientifico G.B. Grassi, guidati dal maestro Fasoli, la rappresentante del governo si è presa qualche minuto prima di conferire le nuove quattro onorificenze di Cavaliere ad altrettanti personaggi di spicco del nostro territorio.

“A distanza di un anno – questo il tempo trascorso dal suo primo discorso di fine anno a Lecco – posso dire di avere maggiore fiducia nelle nostre possibilità. Grazie alla collaborazione non solo formale, ma fatta di rapporti veri, non mi sono mai sentita sola nella mia missione e del resto il nostro non è un compito che può essere portato avanti in solitudine”.

In questo tempo di bilanci anche il rappresentante dello Stato nella nostra provincia si è “esercitata in un’autentica attività di introspezione che l’ha portata a stilare un bilancio non di segno negativo rispetto allo scorso anno. È stato un anno intenso per la complessità dei fenomeni che siamo stati chiamati ad affrontare – spiega il Prefetto – gli effetti della crisi economica che sta imperversando nel Paese si fanno sentire anche nel nostro territorio, anche se il nostro straordinario tessuto imprenditoriale ha resistito, non senza sacrifici. Anche il settore sociale può beneficiare di un gran fervore del mondo associazionistico e di una sensibilità peculiare a tutti livelli, che si è manifestata in particolare al momento di affrontare il delicato tema dell’accoglienza”.

saluto-prefetto-201603Accoglienza che nella nostra provincia si è fin da subito delineata secondo il modello dell’accoglienza diffusa, “modello che è stato un esempio per il territorio nazionale – aggiunge Baccari – e che ci ha consentito di gestire in provincia i continui arrivi senza vivere le problematiche di altre realtà, grazie anche alla predisposizione al dialogo e alla volontà di cercare soluzioni dignitose e di buon senso che hanno avuto le istituzioni”.

Nel suo lungo discorso il Prefetto non ha mancato di puntualizzare su uno dei temi che sono sempre all’ordine del giorno dell’agenda politica a tutti i livelli: la sicurezza. “La sicurezza del mio territorio non è un compito che mi spetta solo per il collegamento della mia figura con quella del ministro dell’Interno, ma è anche un compito sociale che portiamo avanti: il rispetto dell’ordine pubblico, la maturazione del senso civico e il rispetto della legalità sono condizioni imprescindibili, assieme ad una buona integrazione sociale, della pubblica sicurezza”.

saluto-prefetto-201612Non conosciamo le sfide che ci riserverà il futuro, ma siamo qui pronti a prestare la nostra opera con lealtà e senso delle istituzioni” conclude Baccari prima di nominare i nuovi quattro Cavalieri: dalle mani del sindaco di Civate Baldassarre Mauri è stata consegnata l’onorificenza a Cinzia Cogliati, nota imprenditrice del settore metalmeccanico e consigliera di Confindustria per il suo contributo al mondo economico locale.

Il vicesindaco di Molteno ha consegnato il riconoscimento, “alla carriera” si può dire, al brigadiere capo, ora in pensione, dell’arma dei Carabinieri Antonino Aiesi. Ad Alessandro Lega il titolo di Cavaliere è andato per la sua esperienza nel settore delle piattaforme software, che lo ha portato alla nomina di maestro del lavoro nel 2010. Infine il sindaco Brivio ha incoronato cavaliere Renato Milani per il suo infaticabile impegno nel promuovere la mission Telethon.

Se la serata è stata aperta dai giovani studenti del liceo Grassi, a chiuderla altri giovani studenti, quelli del Cfpa di Casargo che hanno preparato un ricco buffet per tutti gli ospiti.

Manuela Valsecchi

 

 

 

Pubblicato in: Eventi, politica, Città, Hinterland, Valsassina, Lago, Economia, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati