PROVINCIA, IN CONSIGLIO
IL NODO DELLA VIABILITÀ. OPPOSIZIONI ALL’ATTACCO

LECCO – Il tema della viabilità delle strade lecchesi continua ad essere terreno di scontro per i consiglieri provinciali di Villa Locatelli. Diversi i temi entrati nel dibattito del consiglio provinciale di questa sera tramite i question time posti dalle minoranze.

provincia zambetti simonetti legaÈ Stefano Simonetti a chiedere conto dello stato dell’arte della Lecco-Bergamo: “So che è già stata formalizzata una lettera indirizzata a Regione Lombardia per l’allocazione delle risorse del Patto della Lombardia, come si procederà poi?”.

“Per quanto riguarda invece la ciclopista tra Lecco e Abbadia – prosegue sempre il capogruppo della Lega nord – credo che sarebbe utile un incontro con tutti i soggetti interessati per esercitare un’azione politica forte su chi ha fatto questo disastro. Inoltre propongo che il primo tratto del progetto, quello che va da Lecco a Pradello e che è usato moltissimo dai cittadini, venga reso immediatamente transitabile in sicurezza, in considerazione dell’arrivo della bella stagione”.

Meno nota ma altrettanto problematica la situazione della “Curva Bozzoni, sopra Dervio: erano stati stanziati circa 90mila euro per sistemare questa strada – continua ancora Simonetti – che fine hanno fatto questi lavori?”.

antonio pasquini_ncd_consiglio provicniale2017Un’altra strada è invece oggetto dell’interrogazione del consigliere di destra Antonio Pasquini: “Da tre anni c’è un restringimento della carreggiata sulla strada che collega Margno e Crandola per via di una frana, i lavori di ripristino dovevano essere realizzati entro marzo ma ad oggi non ce n’è traccia, chiedo quindi delle tempistiche certe sull’avvio del cantiere”.

Una premessa generale del presidente Flavio Polano ha preceduto le risposte puntuali del consigliere delegato: “All’interno della prossima riunione dei capigruppo del 8 maggio tratteremo il tema dei lavori pubblici in senso lato e nello specifico affronteremo il tema della Lecco-Bergamo, lì potremo calendarizzare i successivi incontri con relativo ordine del giorno”.

ABBADIA CICLABILE LAVORIÈ il consigliere Dem con la delega in questa materia Mauro Galbusera a rispondere nel merito ai quesiti posti dall’opposizione: “Per quanto riguarda la ciclopista lo scorso 11 aprile abbiamo partecipato ad una riunione in Regione con i comuni di Lecco e Abbadia e con Anas. È emerso che ci sarebbe un contenzioso tra Anas e ditta appaltatrice, perché quest’ultima avrebbe svolto solo una piccola parte dei lavori ed è stato deciso di attendere la scadenza del contratto per poi rivedere la fattibilità del progetto. L’idea di rendere percorribile il primo tratto della pista è già sta presa in considerazione e avanzata dal sindaco di Lecco e stiamo attendendo un riscontro da Regione Lombardia”.

Per quanto riguarda invece la strada della Valvarrone “i lavori partiranno non appena approvato il bilancio”. Sulla via che collega Margno e Crandola Galbusera si riserva di verificare con gli uffici tecnici.

Manuela Valsecchi

 

Pubblicato in: politica, Città, Hinterland, Valsassina, Lago, Economia, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati