“PULIAMO IL MONDO”:
I VOLONTARI A PESCARENICO
RIPULISCONO IL LUNGOLAGO

puliamo il mondo LECCO – Plastica, vetro, ombrelli, mobili, legname, una giacca a vento e qualche ciabatta. E’ ciò che gli studenti delle scuole di Lecco insieme ai volontari di Legambiente e al gruppo della cooperativa Eco86, che si occupa del piedibus, hanno raccolto domenica 12 ottobre di buon mattino sul lungo Adda da Pescarenico a Rivabella nell’ambito dell’iniziativa Puliamo il Mondo. Il gruppo di temerari, considerato il brutto tempo di inizio giornata, si è dato appuntamento alle 8.45 per una passeggiata da piazza Era e ha poi iniziato a ripulire la zona.

“La partecipazione non è stata altissima per via del cattivo tempo – ha spiegato Elide Rabozzi, coordinatrice del settore educazione della cooperativa Eco86 –. Fino all’ultimo momento non sapevamo se cominciare o rimandare l’appuntamento. Nei giorni scorsi avevamo esteso l’appuntamento a tutte le scuole elementari e medie del territorio e ai ragazzi del piedibus avevamo dato un invito personale. La prossima volta faremo meglio anche perché ho pensato ad alcune migliorie da effettuare come dotarsi di attrezzi per pulire meglio”.

La volontà di dare un contributo alla pulizia dell’ambiente non si ferma all’iniziativa appena conclusa:”Secondo me questa è una zona che necessiterebbe più pulizia – ha aggiunto –. In città il decoro dipende di più dal rispetto dei cittadini e dalla pulizia degli operatori ecologici qui il discorso è diverso perché bisogna tener conto del fatto che l’acqua trascina le cose e le deposita. Per tenerlo pulito bisognerebbe che una volta al mese, quando l’acqua è bassa, noi volontari ci ritrovassimo per pulire l’area”.

E. P.

Pubblicato in: Giovani, Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati