DOPO VOTO/NO LECCHESE AL 53%,
SOTTO LA MEDIA REGIONALE
E IL SÌ VINCE A MERATE E PREMANA

referendum-risultato-prov-leccoLECCO – Dalla tornata referendaria la provincia lecchese si mostra in linea con la vittoria generale del No. Se nel Paese il No ha vinto con il 59,95% e in Lombardia si impone per il 55,49%, nei numeri lecchesi il margine è un po’ più limitato. Il Sì infatti supera il 46% e di conseguenza il No non raggiunge il 54%.

C’è mancato poco nel capoluogo che la riforma costituzionale venisse promossa, il No in città ha prevalso col 50,52%, poco meno di 300 voti di scarto dal Sì. Sono poi otto i comuni dove la riforma costituzionale è stata promossa: su tutti Merate (Sì al 54,8%), Malgrate (50,6%) e Premana (53,2%) – in controtendenza con la Valsassina dove si è registrato anche il record lecchese dei no, il 77% di Taceno -. Il Sì ha vinto anche a Cernusco, Imbersago, Suello, Santa Maria Hoe e Montevecchia.

 

 

 

Pubblicato in: politica, Civate, Valmadrera, Calolziocorte, Oggiono, Galbiate, Olginate, Vercurago, Malgrate, Garlate, Pescate, Annone, Città, Hinterland, Ballabio, Valsassina, Lago, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati