RIAPERTURA DEL CINEMA LARIANO.
SOSTEGNO DA APPELLO PER LECCO

CINEMA SALA VUOTALECCO – Erano i primi giorni dello scorso giugno quando i lecchesi scoprirono l’improvvisa chiusura delle due sale cinematografiche Nuovo e Mignon. Da allora in città resiste l’attività del cinema parrocchiale Palladium.

A distanza di oltre sei mesi si continua intanto a parlare del caso, ed oggi Appello per Lecco vede con favore l’ipotesi di riapertura con restauro dell’ex cinema Lariano.

Appello per Lecco, considerata la particolare sensibilità verso l’argomento, sta seguendo con grande interesse il dibattito in corso sulla presenza di sale cinematografiche a Lecco, in particolare la recente iniziativa e proposta, di alcuni cittadini, riguardante la potenziale riapertura con restauro dell’ex cinema Lariano. 

Impresa certamente difficile e complicata, ma indubbiamente affascinante. Se esiste un progetto esecutivo che abbia una sostenibilità economica Appello per Lecco farà tutto quello che é nelle proprie possibilità per sostenerlo pubblicamente e politicamente.

Noi dobbiamo incoraggiare tutte le energie che in città si spendono per inseguire un progetto finalizzato all’incremento di sale cinematografiche in città, deputate ad ospitare la settima arte, offrendo il massimo appoggio dal punto di vista politico e operativo.

valsecchi corradoL’encomiabile esempio dei volontari del cinema Palladium, del Cenacolo Francescano, dei giovani di Dinamo Culturale e di altri cinema del nostro territorio che vivono grazie all’impegno su base volontaria dei simpatizzanti dimostra che tutto si può fare, ma va sempre sostenuto, in modo convinto, anche da coloro che hanno incarichi istituzionali.

Ogni iniziativa che va nella direzione di aprire sale cinematografiche a Lecco è opportuno sostenerle senza ” se ” e senza ” ma ” , con la necessaria convinzione, gratificando una cittadinanza attiva che si rende protagonista di un progetto per la città, dedicando tempo e risorse, in maniera disinteressata.

Sono mesi che i cittadini di Lecco vanno nelle multisala a Lissone, Monza, Gallarate o alle Torri Bianche di Vimercate e sono privati, da troppo tempo, di adeguate sale cinematografiche.
Occorre uno sforzo comune, Appello per Lecco, anche recentemente ha contattato alcuni imprenditori del settore che hanno manifestato il loro interesse ad una presenza nella nostra città, fra i quali c’è la Società Nexo dei fratelli Di Sarro ( già proprietari di Nuovo e Mignon ) che hanno riconfermato la volontà di investimento nella città di Lecco. Il sodalizio tra imprenditoria competente e cittadinanza attiva potrebbe essere la chiave di volta per restituire qualche sala di buon livello a Lecco. 

Gli imprenditori che vogliono investire ci sono, i cittadini impegnati sul progetto si sono pubblicamente manifestati, ora tocca a noi e all’amministrazione comunale trovare le forme più appropriate per favorire un disegno finalizzato all’apertura di sale cinematografiche cercando di rendere compatibili i propositi dei promotori con le rigide applicazioni burocratiche.
L’Istituzione chiede sempre ai cittadini di farsi parte diligente a tutela del bene comune : questo caso è emblematico e va esattamente in quella direzione.

Corrado Valsecchi
Portavoce Appello per Lecco

 

 

 

Pubblicato in: Elezioni, Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati