“RIGENERAZIONE PD”: PIPPO CIVATI E LA MORETTI IL 13/6 A LECCO

LECCO – Giovedì 13 giugno, all’interno della Festa Democratica di Lecco, allestita fino a domenica 16 presso il circolo “Libero Pensiero” di Rancio, si parlerà del futuro del Partito Democratico con Giuseppe Civati e Alessandra Moretti, giovani esponenti nazionali del partito e deputati della XVII Legislatura. L’incontro intitolato Ri-generazione PD è stato organizzato dal circolo lecchese dei Giovani Democratici e vedrà anche la partecipazione del Segretario regionale della giovanile Andrea Esposito.

veronica tentoriAll’iniziativa interverrà anche la giovane Deputata lecchese Veronica Tentori, che dichiara: “Sono molto felice di questa occasione per una chiacchierata collettiva con Pippo e Alessandra. Sarà interessante discutere del futuro del nostro partito, in un momento difficile e delicato per la politica e per le istituzioni, e anche del ruolo che, a tutti i livelli, la nostra generazione potrà e dovrà avere. Sono convinta che il Partito Democratico sia l’unica risorsa che può dare risposte ai problemi del Paese, ma per fare questo deve avere il coraggio di rinnovarsi: l’Italia ha bisogno di un PD che si metta in sintonia con le speranze e i bisogni della società. Vorrei un partito aperto, ricostruito sulle idee e sulla politica, rinnovato nei metodi, che la smetta con le logiche legate a vecchie appartenenze e a correnti e che sappia dare spazio alle nuove generazioni e a chi offre il suo contributo quotidianamente nei circoli e sui territori”.
“Non possiamo nascondere che molti di noi – dichiara Vittorio Gattari, Segretario cittadino dei Giovani Democratici – sono rimasti delusi dalle ultime vicissitudini legate al nostro partito, ma tuttavia siamo convinti che questo momento debba essere un punto di svolta: non la fine del partito ma un nuovo inizio, una rigenerazione appunto. Crediamo che la speranza e la possibilità di cambiamento debba partire dal basso, dai circoli, e magari anche dalla nostra organizzazione giovanile, ma realizzarsi innanzitutto attraverso una nuova classe dirigente, sia a livello locale che nazionale, che abbandoni le divisioni e i tatticismi. Per questo siamo molto felici che gli On. Civati e Moretti abbiano accettato il nostro invito, poiché rappresentano la nuova generazione di dirigenti del PD”.
Pubblicato in: News

Condividi questo articolo

Articoli recenti