RIORGANIZZAZIONE IN COMUNE
MANCA ANCORA UN DIRIGENTE
E 14 POSIZIONI ORGANIZZATIVE

PALAZZO BOVARA LECCOLECCO – La riorganizzazione del Comune di Lecco è partita dal primo febbraio, come annunciato nei giorni scorsi. Anche se non tutto è davvero pronto. Manca infatti un dirigente e 14 posizioni organizzative. “Stiamo raccogliendo le candidature per le posizioni – afferma l’assessore al Personale Corrado Valsecchi –: tutti i dipendenti del Comune in possesso dei requisiti possono presentarsi e poi sceglieremo in base alle competenze. Penso che in un paio di settimane termineremo questo processo”.

Manca ancora il dirigente che si occuperà Sviluppo organizzativo, Risorse umane, Segreteria del sindaco, Urp, Servizi informatici, Pari opportunità, Comunicazione ed eventi. Servizi istituzionali e Polizia locale. Il posto sarebbe dovuto andare a Stefano Del Missier – manager vicino al centrodestra che ha sempre lavorato nella sanità – scelto dal sindaco Virginio Brivio a dicembre, ma rifiutando la candidatura pochi giorni prima della fine del 2015. E toccherà proprio al primo cittadino scegliere il nuovo dirigente. Il nome sarebbe dovuto essere reso noto entro fine gennaio, quindi ogni giorno potrebbe essere quello buono per la nomina del nuovo ruolo.

Cambio di mansioni per Elena Todeschini e Andrea Pozzi. La prima, arrivata a Palazzo Bovara a fine dicembre per seguire i Lavori pubblici ora è passata all’Edilizia. Il collega ha fatto la strada inversa. “Abbiamo fatto un’attenta verifica interna – spiega Valsecchi – e abbiamo quindi deciso di scambiare i due dirigenti. Questo è proprio l’esempio di managerialità che ho chiesto ai dirigenti: loro due infatti lavoreranno in stretta collaborazione visto che si occupano di aree analoghe”.

 

 

Pubblicato in: Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati