RIORGANIZZAZIONE IN COMUNE:
RELAZIONI SINDACALI INTERROTTE.
CGIL: “NON CI VEDIAMO DA MESI”

marco-paleari-cgilLECCO – Palazzo Bovara e i sindacati rimangono sempre molto lontani. La riorganizzazione del personale nel Comune di Lecco ha infatti portato alla rottura delle relazioni. “Non facciamo un incontro da prima dell’estate” afferma Marco Paleari, segretario provinciale Fp Cgil.

È guerra aperta quindi tra le due realtà. “A ottobre si sono sbloccate le mobilità – spiega –, quindi ci sarà qualcuno che arriverà a lavorare negli uffici del municipio, mentre altri si sposteranno in altri enti. Il malessere d’altronde è diffuso tra i lavoratori di Palazzo Bovara, quindi è probabile che qualcuno se ne andrà. Tra cui anche un dirigente che lascerà il posto a Lecco nelle prime settimane del 2017”.

Si diceva della mancanza di dialogo tra i rappresentanti sindacali e gli esponenti del Comune, a partire dal segretario generale Michele Luccisano. “In questi giorni  doveva esserci un incontro dove si sarebbe parlato del contratto integrativo per i dirigenti – spiega Paleari –. Alla fine è saltato, ma faccio presente che qualora fossimo andati non avremmo sottoscritto il contratto”.

Ma di lavoro per i sindacalisti ce n’è sempre. In questi giorni, infatti, sono stati messi sul tavolo 90mila euro per premiare la produttività dei dipendenti. “Peccato che premierebbero solamente un terzo dei lavoratori e ci sono solamente per quest’anno, mentre il prossimo non si sa. Si tratta dunque di progetti che sono sostanziosi solo per alcuni, non tutti e questo non va assolutamente bene”.

 

 

Pubblicato in: lavoro, politica, Città, Economia, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati