RONDINELLI ‘INTERROGA’ IL SINDACO CRIPPA

VALMADRERA – Andrea Rondinelli, capogruppo di rondinelliValmadrera Futura, in un’interrogazione consiliare chiede al sindaco di Donatella Crippa le ragioni della mancata applicazione della riduzione nella determinazione del corrispettivo per la trasformazione del diritto di superficie in proprietà, chiedendone una attuazione a fronte delle difficoltà economiche di tante famiglie.

Pubblichiamo di seguito il testo dell’interrogazione: toccherà ora al sindaco rispondere in sede di consiglio comunale.

INTERROGAZIONE CONSILIARE

– Ai sensi dell’art.11 dello Statuto Comunale e dell’art.17 del Regolamento del Consiglio Comunale;

– TENUTO CONTO che la legge di stabilità 2014 individua nuovi criteri per la determinazione del corrispettivo per la trasformazione del diritto di superficie in proprietà, volto ad agevolare tale trasformazione tramite incentivo economico ai Cittadini interessati (riduzione fino al 50%);

– TENUTO CONTO del parere espresso in materia da parte del Difensore Civico Regionale;

– CONSIDERATO che un numero sempre crescente di Amministrazioni comunali sta applicando quanto consentito dalla legge di cui sopra;

– CONSIDERATO che il periodo di recessione economica non consente a molte famiglie di poter sopportare l’onere economico, così come calcolato dall’Amministrazione comunale senza tenere conto di una riduzione;

– RITENENDO che sia compito dell’Amministrazione comunale la messa a punto di strumenti, anche economici, rivolti al bene dei singoli e della collettività, soprattutto quando ciò è promosso e incentivato da leggi dello Stato;

– CONSAPEVOLI che le risorse economiche di cui dispone l’Amministrazione comunale sono sempre più scarse, ma che ciò non può gravare su quei Cittadini che potrebbero godere dell’applicazione di incentivi previsti da leggi dello Stato

SI CHIEDE

1) che il Sindaco o Suo Delegato motivino la mancata applicazione della riduzione nella determinazione del corrispettivo per la trasformazione del diritto di superficie in proprietà;

2) se l’Amministrazione comunale intende attivarsi per consentire la riduzione di cui al punto precedente, individuando opportuni criteri per la determinazione della stessa (sia per procedimenti futuri sia come rimborso per procedimenti già conclusi, comunque successivi all’entrata in vigore della legge di stabilità 2014)

In attesa di risposta, anche scritta come da regolamento, in occasione del prossimo Consiglio Comunale, ringrazio e porgo cordiali saluti

Andrea Rondinelli
Capogruppo Valmadrera Futura
Valmadrera, 12 gennaio 2015

Pubblicato in: Hinterland, News

Condividi questo articolo

Articoli recenti