SABATO A LIERNA L’OPERAZIONE “LARIO SICURO” 2014

cane da salvataggioLIERNA – Sabato 14 giugno alle 10 presso la spiaggia Riva Bianca a Lierna si aprirà la stagione Operazione Lario Sicuro 2014 alla presenza delle autorità locali, della Polizia Provinciale che interverrà con la pilotina, del personale Operatore Polivalente Salvataggio in Acqua (OPSA), del Comitato Provinciale della Croce Rossa Italiana di Lecco e della Guardia Costiera Ausiliaria di Dongo.

Saranno presenti anche i volontari della Scuola Italiana Cani di Salvataggio, che con i loro cani addestrati svolgeranno attività di esercitazione di salvamento in acqua, in sinergia con la Polizia Provinciale e con il supporto della Guardia Costiera Ausiliaria e del personale OPSA.

cane salvataggio2L’Operazione Lario Sicuro continuerà durante i prossimi fine settimana estivi con l’attività di sensibilizzazione svolta direttamente nei lidi dai volontari della Protezione civile, per incentivare idonei comportamenti per una permanenza in sicurezza per sé e per gli altri, grazie al decalogo per bagnanti, diportisti, sommozzatori e surfisti, tradotto quest’anno anche in lingua francese.

Lario Sicuro festeggia 12 anni di attività e impegno, con progressivi passi avanti compiuti grazie alla sinergia tra i molteplici soggetti coinvolti, dalla Prefettura di Lecco ai 13 Comuni rivieraschi della sponda lecchese, dalla Provincia di Como all’Autorità di Bacino del Lario e dei Laghi Minori, dal Soccorso sanitario alle Forze dell’Ordine, credendo fortemente nell’utilità del progetto.

La riunione operativa del 3 giugno tenuta a Villa Gallia a Como e la riunione odierna tenuta presso la Prefettura di Lecco consentono di avviare le azioni comuni sull’intero lago; la Provincia di Lecco  ha rinnovato il proprio impegno per l’attività di comunicazione e sensibilizzazione, volta a favorire il raggiungimento delle spiagge dalle stazioni ferroviarie o dalle fermate dei bus, in virtù della peculiarità dei comuni lariani ben serviti specie dalla rete ferroviaria.

de poi f.“L’utilizzo del mezzo pubblico – commenta l’assessore alla Mobilità e Protezione civile Franco De Poi – è da preferire perché contribuisce a liberare aree di parcheggio e vie che conducono ai lidi, con benefici anche per le operazioni di soccorso, evitando l’affollamento specie nei fine settimana. La Provincia di Lecco, in particolare, si è attivata per potenziare il servizio del trasporto pubblico locale nella giornata di sabato e nei giorni festivi, ma i continui tagli imposti dal Governo alle Province non hanno permesso di attuare queste politiche essenziali anche per la sicurezza. La Provincia di Lecco nel rinnovare l’impegno anche per l’imminente estate punta infatti a due obiettivi: la sicurezza dei fruitori del lago e l’incentivazione dell’utilizzo del trasporto pubblico locale. Il mio impegno è rivolto anche nel sollecitare ANAS per far sì che a breve venga riaperta la galleria Monte Piazzo lungo la SS 36 per una mobilità completa e sicura. Non da ultimo rivolgo il mio ringraziamento ai Sindaci e ai volontari della Protezione civile per l’opera di sensibilizzazione e per l’assiduo lavoro di cura e aggiornamento delle bacheche informative nelle spiagge”.

Informazioni dettagliate sull’Operazione Lario Sicuro e sulla catalogazione delle spiagge sono fruibili sul sito www.provincia.lecco.it/protezione-civile/lago-sicuro o contattando il servizio di Protezione civile della Provincia di Lecco (telefono 0341295461 e 0341295454).

 

 

 

Pubblicato in: Lago, News

Condividi questo articolo

Articoli recenti