SCARCERATO CASTAGNA, GEOMETRA COMUNALE A PROCESSO PER SOSPETTA TANGENTE

CASTAGNA MANETTECALOLZIOCORTE – Maurizio Castagna, il geometra del Comune di Lecco accusato di aver preso una mazzetta per una concessione edilizia, non è più agli arresti domiciliari. Il Gip del tribunale cittadino Massimo Mercaldo ha concesso infatti l’attenuazione richiesta dall’avvocato Patrizia Guglielmana, trasformando la misura cautelare in obbligo di dimora nel paese di residenza ovvero a Calolzio.

La difesa di Castagna, così come il legale di Francesco Sorrentino (l’altro protagonista della vicenda che andrà a processo a dicembre) ha optato per il dibattimento, rinunciando al patteggiamento – scelto invece dall’avvocato Giovanni Minervini, terza persona coinvolta nell’inchiesta nata dalla denuncia di un cittadino che accusa il trio di avergli chiesto e percepito una mazzetta per facilitare una concessione edilizia.

 

 

 

 

Pubblicato in: Città, Hinterland, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati