SEI ARRESTI PER RICETTAZIONE,
IN AUTO CON MERCE RUBATA
NELLA NOTTE IN ALTA VALTELLINA

carabinieri calolziocorteCALOLZIOCORTE – 6 persone arrestate dai Carabinieri della Compagnia di Lecco per ricettazione di merce rubata in un negozio di elettronica della provincia di Sondrio.

Nel primo pomeriggio di ieri, nel corso dei servizi di controllo del territorio disimpegnati dai Reparti dipendenti dalla Compagnia Carabinieri di Lecco, i militari della Stazione di Calolziocorte hanno arrestato sei cittadini di origine rumena con l’accusa di ricettazione.

I 6 arrestati sono: M.L.A., 27enne, residente nel bergamasco, C.M., trentaquattrenne, senza fissa dimora, titolare di precedenti di polizia, C.G.P., ventenne, senza fissa dimora, V.P.D., ventunenne senza fissa dimora, P.A.G., ventiduenne senza fissa dimora, titolare di precedenti di polizia e P.A.V., ventunenne senza fissa dimora.

merce rubata furto tirano calolziocorte 2La pattuglia della Stazione di Calolziocorte stava perlustrando il centro cittadino quando ha incrociato una Opel Zafira con a bordo 6 soggetti. I militari hanno deciso di controllare il mezzo ma alla loro  vista gli occupanti dell’auto hanno immediatamente accelerato la marcia, tentando di far perdere le proprie tracce. Ne è scaturito un breve inseguimento, al termine del quale l’autovettura è stata bloccata e gli occupanti accompagnati in caserma per gli opportuni accertamenti. A bordo del veicolo, a seguito di perquisizione, sono stati rinvenuti 31 smartphones ancora impacchettati, 6 pc portatili nonché varia attrezzatura ipoteticamente utilizzabile per commettere furti. Le immediate verifiche effettuate dai carabinieri nella provincia di Lecco e nelle limitrofe hanno quindi consentito di appurare che il materiale rinvenuto risultava oggetto di furto perpetrato nel corso della notte in una rivendita di Villa di Tirano (SO).

merce rubata furto tirano calolziocorteA quel punto i sei uomini sono stati dichiarati in arresto per ricettazione e trattenuti presso le camere di sicurezza del Comando Provinciale Carabinieri, a disposizione della Procura della Repubblica, in attesa della celebrazione del giudizio con rito direttissimo, tenutosi questa mattina. La refurtiva è stata invece restituita immediatamente al negoziante.

A seguito del processo i sei rumeni sono stati tutti condannati ad un anno e quattro mesi di reclusione, pena sospesa.

Il rafforzamento delle attività di contrasto alla delittuosità contro il patrimonio si inserisce in un quadro di generale intensificazione dei servizi preventivi e repressivi, disposta dal Comando Provinciale Carabinieri di Lecco.

 

 

 

Pubblicato in: Hinterland, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati