“SEI DI LECCO SE…”: IMPAZZA
SU FACEBOOK LA COMPAGNIA
DEI LECCHESI DOC

foto dalla pagina facebook

Foto dalla pagina facebook

LECCO Sei di Lecco se per te il Manzoni narrava: “quel ramo del lago di LECCO che volge a mezzogiorno”.

Sull’onda del momento ecco nascere anche per il capoluogo la pagina facebook dedicata ai ‘lecchesi al 100%‘.

Aneddoti per autentici ‘made in Lecco’, un po’ di campanilismo e divertenti freddure localistiche impazzano in Sei di Lecco se… Una quantità innumerevole di post sta inondando in queste ore la bacheca del gruppo aperto sul social network più diffuso. Chiunque può consultarla e lasciare il proprio personalissimo attestato di originale lecchesità.
Quasi 900 gli iscritti alla goliardica iniziativa, una quota di gran lunga superabile, considerando anche che l’omologa pensata valsassinese conta già oltre 1200 iscritti.

sei di lecco se

Vi regaliamo un estratto di boutade spiritose per l’ora di pranzo. Vi invitiamo anche a visitare la pagina ma attenzione, può causare dipendenza!

Se sei di Lecco hai percorso la salita dei Bravi – sei stato alla casa di Lucia e alla villa Manzoni- e visto il famoso sasso addio monti…..ecc ecc – come GITA SCOLASTICA !

Sei di lecco se sei cresciuta cn le suore dall’asilo alle superiori e prendevi un sacco di mazzate.

Sei di Lecco se quando bigiavi andavi a Milano col direttissimo e in 20′ eri in Centrale perche’ il Big Bar era “sgamabile”.

Sei di Lecco se “quant el vee de Comm el bagna’l dom” e “quant el vee del Resegùn el fa de bun”. Proprio a tema col clima di questi giorni.

Sei di Lecco se … in realtà non lo sei mai stato. Io sono del Viale, andare a Lecco vuol dire superare il liceo scientifico. In realtà siamo del Viale, di Castello, di Rancio, di San Giovanni, di Malavedo, di Laorca, della Bonacina, di Olate, di Acquate, di Belledo, di Germanedo, di Maggianico, di Pescarenico … e di sicuro mi son dimenticato qualche quartiere

Sei di Lecco, se passando per la piazza della chiesa di Pescarenico, ti fermavi, inorridito, a guardare i teschi degli appestati, davanti alla pizzeria Giglio….

Sei di Lecco se ricordi il tempo scandito dalle sirene della SAE, della FORNI IMPIANTI, della BADONI, della FIOCCHI e il brillar delle mine a mezzogiorno.

Sei di Lecco, se passando per la piazza della chiesa di Pescarenico, ti fermavi, inorridito, a guardare i teschi degli appestati, davanti alla pizzeria Giglio.

Sei di Lecco se andavi a Consonno come fosse Disneyland.

Sei di Lecco se…hai almeno uno zio che tutte le domeniche mattine andava al Resegone e tornava in tempo per mezzogiorno che c’era la polenta.

re nudoSei di Lecco se facevi lo scivolo sul monumento ai Caduti.

Sei di Lecco se li chiami: ponte vecchio, ponte nuovo e terzo ponte.

Sei di Lecco se… sai dove si trova il “Profilo di Napoleone”

Sei Lecco se quando sentivi il profumo dell’ICAM portava bello, quando sentivi la puzza dell’Ittimport portava brutto!

Sei di Lecco se la tua ‘S’ scivola inesorabilmente verso una “Z”

Sei di Lecco se sai che non vedrai mai la fine del cantiere di piazza affari.

Sei di lecco se… Montalbano, Bressanella e il festival del re nudo.

C. C.

Pubblicato in: Cultura, Giovani, Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati