SEQUESTRATA IN CASA PER RAPINA:
ARRESTATO PER TENTATO OMICIDIO
IL FIGLIO DELL’ANZIANA VITTIMA

carabinieri-manette-arrestoGARLATE – Sono scattate in serata le manette per il figlio della donna terrorizzata da una nottata alla mercé di apparenti topi d’appartamento. Il racconto dell’uomo non ha retto, a insospettire i Carabinieri il fatto che nulla era stato effettivamente rubato.

Aggredita e sequestrata in casa propria, imbavagliata durante un tentativo di furto. Così aveva raccontato l’83enne signora di Garlate questa mattina dopo una notte ostaggio di supposti rapinatori. E il figlio sarebbe intervenuto in suo soccorso, raccontando pure di essere stato gettato nel lago dai malviventi. Versione che tuttavia non ha convinto gli inquirenti, e nell’arco di poche ore ha portato all’arresto del figlio dell’anziana con l’accusa di tentato omicidio.

Nessuna escalation di violenza dunque nell’hinterland lecchese. La vicenda pare invece essere interamente inserita in contesto familiare. La svolta in serata: l’uomo si trova ora in carcere in attesa di chiarire la sua posizione.

 

 

 

Pubblicato in: Città, Hinterland, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati