SERVIZIO PUBBLICO NON DI LINEA
E TRASPORTATORI, IL BANDO
PER L’ABILITAZIONE AL RUOLO

LECCO – La Provincia di Lecco ha indetto la seconda sessione di esame, anno 2015, per l’iscrizione al ruolo dei conducenti adibiti a servizi di trasporto pubblico non di linea di veicoli e natanti e per il conseguimento dell’attestato di idoneità professionale per il trasportatore di merci per conto di terzi e dei viaggiatori.

La domanda di ammissione all’esame per servizi di trasporto non di linea dovrà essere presentata entro e non oltre le ore 12.30 di venerdì 6 novembre alla Provincia di Lecco, Servizio Trasporti e Mobilità, piazza Lega Lombarda 4, 23900 Lecco. L’esame si terrà mercoledì 25 novembre alle ore 9.30 con una prima prova scritta e a seguire, per coloro che l’avranno superata, una seconda prova orale.

Dal mese di maggio le Province non svolgono più la competenza relativa all’Albo del trasporto di cose per conto terzi, trasferita come in precedenza alla Motorizzazione, mentre rimane l’espletamento delle sessioni d’esame per il rilascio dell’attestato di idoneità professionale per il trasportatore di merci per conto di terzi e dei viaggiatori. In questo caso la domanda di ammissione all’esame dovrà essere presentata entro le ore 12.30 di venerdì 13 novembre alla Provincia di Lecco, Servizio Trasporti e Mobilità, piazza Lega Lombarda 4, 23900 Lecco. L’esame si terrà lunedì 30 novembre alle ore 9.00 con una prima prova scritta e a seguire, per coloro che l’avranno superata, una seconda prova scritta con un’esercitazione su un caso pratico.

Per ulteriori informazioni è possibile consultare il relativo bando (qui il primo, qui il secondo) sul sito www.provincia.lecco.it o contattare il Servizio Trasporti e Mobilità della Provincia di Lecco (0341 295457-443).

Il Consigliere provinciale delegato ai Trasporti e Mobilità Sergio Brambilla commenta: “In questa fase di riordino istituzionale e ridefinizione delle competenze, l’impegno della Provincia di Lecco è costante, riconoscendo a livello provinciale l’importanza di tutte le tematiche connesse alla mobilità e ai trasporti, sviluppandole per favorire forme di integrazione tra le diverse modalità di spostamento, in un’ottica di ecosostenibilità”.

 

 

 

 

 

Pubblicato in: Città, Hinterland, Valsassina, Lago, Economia, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati