SI CERCA ETTORE CAPPELLINI. SCOMPARSO A DESIO, POTREBBE ESSERE NEL LECCHESE

Ettore CappelliniDESIO – È scomparso da casa lo scorso 26 novembre e da allora non è più tornato. Ettore Cappellini, 81 anni, alto circa 1,6o m, soleva, d’abitudine, effettuare ogni mercoledì (e spesso anche in altri giorni della settimana), una passeggiata utilizzando mezzi pubblici per spostarsi, non avendo la patente di guida, recandosi in varie località della Brianza, nei territori del Lecchese e Comasco.

Frequentava anche il territorio valtellinese: Livigno, Aprica, Teglio i comuni da lui visitati in passato, anche se non si escludono altre città, oltre ai diversi santuari sparsi per le provincie di Bergamo, Varese, Pavia. Proprio questo motivo le ricerche sono estese a tutto il territorio lombardo.

Anche il 26 novembre 2014, mercoledi, è uscito al mattino, verso le 10, per la sua consueta gita, in abbigliamento consono: un giaccone grigio, pantaloni marroni, scarponcini con suola di gomma, una sacca a mano di colore blu con i viveri della giornata. Con sé ha portato il documento di identità e il cellulare, che però risulta spento.

Non rientrando per la sera, la sorella Maria Pia Cappellini, con cui condivideva l’abitazione si è allarmata, denunciandone la scomparsa, il giorno successivo alla stazione dei Carabinieri di Desio. Da allora si sono perse le tracce.

 

Pubblicato in: Città, Hinterland, Ballabio, Valsassina, Lago, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati