SI LIBERA DELL’EROINA
MA LA POLIZIA LO FERMA:
IN CARCERE UN 33ENNE

CIVATE – Personale della Squadra Mobile è intervenuto ieri a Civate , nei pressi della stazione ferroviaria, dove nei giorni precedenti era stata segnalata la presenza di alcuni giovani spacciatori. I poliziotti hanno notato tre cittadini stranieri; uno di essi, alla vista degli operatori si è diretto verso la saletta di attesa gettando un involucro in cellophane oltre un contenitore di rifiuti.

I poliziotti, accortisi del gesto, hanno rinvenuto il pacchettino contenente 14 grammi di stupefacente (verosimilmente eroina). Identificato per E.M.S. nato nel 1980 in Marocco e di fatto senza fissa dimora, l’uomo è stato quindi tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e successivamente associato presso la Casa Circondariale di Lecco.

Gli è stata anche contestata l’inottemperanza dell’ordine del Questore di Lecco di lasciare il territorio Italiano, provvedimento emesso il 13 marzo scorso; il 33enne è stato quindi deferito all’Autorità Giudiziaria.

Pubblicato in: Hinterland, Nera, News

Condividi questo articolo

Articoli recenti