SIGILLI ALLA CAVA DI CORTABBIO,
LUNEDÌ TUTTI FUORI
CON TANTO DI CARABINIERI

CAVA-CORTABBIO-SIGILLI-COMUNE1PRIMALUNA – La controversia durava da anni, ma dopo i passaggi al TAR e infine al Consiglio di Stato (con duplice ‘vittoria’ per l’amministrazione comunale di Primaluna), il municipio di Centro Valle ha intimato alla società Cava di Cortabbio srl di Garbagnate Monastero di sgomberare la sua – per l’appunto del Comune – proprietà.

E non avendo avuto finora riscontro, lunedì Ufficio Tecnico, Polizia Locale e Carabinieri si sono presentati alla cava, hanno fatto uscire chi era presente nell’area (operai e le proprietarie) e infine hanno apposto sigilli, lucchetti e cartelli assai espliciti all’esterno dell’insediamento produttivo.

> CONTINUA A LEGGERE su
link-valsassinanews

 

 

Pubblicato in: lavoro, Valsassina, Economia, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati